mercoledì 25 Novembre 2020

CASTELLAMONTE – Venerdì 18 settembre la chiusura della campagna elettorale della lista “Per Castellamonte”

CASTELLAMONTE – Venerdì 18 settembre, a partire dalle 21, appuntamento in piazza Martiri della Libertà per la festa di chiusura della campagna elettorale del candidato sindaco Nella Falletti e dei componenti la lista N. 1 “Per Castellamonte”.

La serata sarà allietata dalla musica revival della band “Music is life” e da un rinfresco. La cittadinanza è invitata a partecipare, nel rispetto delle norme Covid-19: è necessario quindi munirsi di mascherina. Oltre allo spettacolo musicale, si terrà anche un rinfresco.

Domenica 20 e lunedì 21 settembre i castellamontesi saranno invitati ad esprimere il proprio voto che “deciderà” chi sarà ad amministrare la città.

Ecco qui il programma completo della lista n.1 “Per Castellamonte – Nella Falletti Sindaco”:

RILANCIO ECONOMICO

E’ per noi di fondamentale importanza convincere le aziende a investire sul nostro territorio che già è dotato di aree attrezzate. In sinergia con la Regione, che è molto attenta a tale strategia di attrazione, intendiamo quindi promuovere sul territorio la creazione di una zona franca, un’area cioè che potrebbe comprendere il Canavese intero dove per le imprese che presentano un progetto di insediamento di nuove produzioni, vengano attivati programmi di defiscalizzazione, agevolazioni sulle assunzioni e semplificazione burocratica.

Riuscire a costituire una zona franca significa richiamare aziende nel proprio territorio e conseguentemente aumentare l’occupazione.

COMMERCIO E TURISMO

I negozi sono uno degli elementi fondamentali per la qualità della vita dei Cittadini, per la fruibilità del territorio e per il valore turistico; purtroppo però negli ultimi anni a causa della grande distribuzione, della nascita dei negozi sul web e del cambiamento delle abitudini di spesa delle famiglie gli esercenti hanno dovuto affrontare difficoltà sempre maggiori.

La nostra lista vuole essere al fianco degli Operatori commerciali creando eventi che portino visitatori in Città e diano opportunità ai negozianti di attrarre nuovi clienti puntando su promozioni e qualità dei prodotti. Abbiamo unito commercio e turismo perché riteniamo che Castellamonte debba rilanciare il proprio ruolo anche nell’Associazione “Tre Terre Canavesane” che era nata, per iniziativa di Nella Falletti, con ì Comuni di San Giorgio Canavese e Agliè per disporre di maggiori risorse e poter attrarre visitatori offrendo incentivi agli acquisti nei negozi locali.

Abbiamo intenzione di estendere, oltre il periodo della Mostra della Ceramica, le visite guidate alla Città, proponendo una convenzione alle scuole superiori come progetto di alternanza scuola/lavoro partendo dal nostro Liceo Artistico, un modo questo, a nostro avviso, per fare amare e conoscere Castellamonte sia dagli studenti che dai turisti.

MOSTRA DELLA CERAMICA. MUSEO DELLA CERAMICA E FONDAZIONE

La sessantesima edizione della Mostra della Ceramica è stata annullata. Questo traguardo importante sarà l’occasione per un rilancio della nostra Mostra che deve tornare a presentare grandi nomi dell’arte italiana e internazionale, ma deve anche garantire vitalità e continuità al settore della terra rossa, ai suoi artigiani e ai suoi artisti conosciuti anche all’estero per le loro produzioni e creazioni. Con i fondi della specifica Legge Regionale la nostra candidata a Sindaco intende trovare nuove risorse a sostegno dell’artigianato artistico e si è già confrontata con il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ottenendo pieno appoggio. Non si può pensare che un’arte come quella della ceramica sia confinata in una scuola o in una mostra. La Città deve vivere di questa arte. Valorizzarla significa “Imporla” in ogni angolo della Città e delle Frazioni, abbellire le pareti dei palazzi, rivestire di piastrelle in ceramica i basamenti dei lampioni dei centri abitati, creare zone dì mostra a cielo aperto. La Città deve sponsorizzare l’arte, non viceversa. Vogliamo creare il bello utilizzando ciò che Castellamonte sa fare meglio.

È nostra intenzione valorizzare il Museo della Ceramica e creare una Fondazione che oltre a tutelare la ceramica castellamontese attraverso la conservazione e la fruibilità delle collezioni si propone di promuovere e valorizzare il patrimonio artistico e dì ricercare sinergie con le realtà artigianali artistiche locali per incrementarne il rilievo culturale ed economico.

ASSOCIAZIONI ED EVENTI

La nostra lista è intenzionata a creare i presupposti per azioni condivise tra associazionismo e Comune attraverso uno sportello di ascolto e consulenza per fare in modo che ogni associazione di Castellamonte sappia a chi rivolgersi per elaborare, strutturare e creare un evento. Le associazioni non saranno più lasciate da sole a realizzare le manifestazioni. Lo sportello, che potrà anche essere on line, avrà il compito di studiare i migliori meccanismi per il reperimento di fondi e aiutare concretamente le associazioni nel percorso per la realizzazione dell’evento. La partecipazione attiva del Comune in ogni manifestazione si pone l’obiettivo di incrementare man mano il numero di associazioni che si rivolgeranno allo sportello e creare le basi per la nascita di nuove associazioni, vera linfa vitale e di socializzazione della Città.

È nostra intenzione inoltre individuare un locale da destinare a salone pluriuso per ospitare eventi, laboratori e rassegne che costituiranno un momento di arricchimento culturale per l’intera comunità. Nella stagione estiva verrà valutata la possibilità dì proiettare dei film all’aperto sia nel Capoluogo che nelle Frazioni.

SANITÀ E ASSISTENZA

Il nostro candidato Sindaco ha maturato esperienze importanti e positive in questi settori e si batterà per la valorizzazione e il consolidamento dell’ospedale come poliambulatorio dedicato alla riabilitazione e alla diagnostica collegata, ma anche come centro dì servizi per la disabilità e le malattie croniche, sempre tenendo conto in questa delicata fase delle indicazioni della Regione e del Ministero della Salute in relazione alla prioritaria gestione delle emergenze (Delibera della Giunta Regionale numero 600). Lavoreremo, di concerto con l’A.S.L. T0-4, per la creazione di un centro diurno per le persone che presentano disabilità fisica o psichica e per i giovani con varie difficoltà di relazione e dì autonomia. L’emergenza COVID-19 ha messo a dura prova la resilienza dì tutte le persone e per tale motivo proponiamo l’attivazione di un centro di ascolto, in collaborazione con l’A.S.L. T0-4, per supportare ì Concittadini che in questo difficile momento hanno bisogno di un sostegno emotivo.

POLITICHE SOCIALI GIOVANI E IL LAVORO

La nostra lista lavorerà per offrire supporto a coloro che versano in stato di difficoltà che purtroppo sono notevolmente aumentati a causa della pandemia e si attiverà per fare in modo che coloro che richiedono aiuti e sussidi possano avere a disposizione opportunità e strumenti per riconquistare una propria autonomia. Daremo sostegno alle famiglie, alla natalità, ai giovani e a coloro che sono in cerca dì lavoro con gli strumenti a disposizione e sperimentando nuove forme di soluzioni gestionali in collaborazione con la Regione, l’A.S.L. T0-4, il C.l.S.S.38, i Centri per l’Impiego, l’Agenzia Piemonte Lavoro, i Sindacati e le Agenzie formative del territorio. Compatibilmente con la capacità assunzionale dell’Ente è nostra intenzione aprire uno sportello informativo e di ascolto dedicato a giovani, lavoro e famiglia per fornire indicazioni tempestive e precise e indirizzare eventualmente le persone verso le istituzioni che hanno competenze specifiche in questi settori. Lo sportello inoltre fornirà supporto e orientamento nelle scelte di lavoro, accesso al credito e formazione.

Verrà richiesta agli Enti preposti alle Politiche Sociali e del Lavoro la stipulazione di convenzioni per poter garantire presso lo sportello informativo anche la presenza di personale esterno qualificato. Vogliamo aumentare, in collaborazione con le istituzioni e le realtà private del territorio, l’offerta di attività formative ed educative destinate a persone diversamente abili, anche in ambito sportivo, ludico e ricreativo, prevedendo percorsi che comprendano attività assistite da animali, musicoterapia, attività legate all’arte espressiva e attività rivolte all’integrazione.

Vogliamo inoltre individuare uno spazio idoneo e attrezzato quale locale pluriuso per i nostri giovani affinché abbiano un punto di ritrovo in una Città che oggi offre loro rare occasioni di aggregazione. Favoriremo le possibilità di incontro e condivisione proponendo attività per i più piccini e corsi o progetti di vario genere per i ragazzi coinvolgendo le realtà locali e il mondo del volontariato.

SCUOLA

L’anno scolastico, reso più difficile e delicato dalla situazione emergenziale, inizierà purtroppo con il Comune commissariato. La scuola rappresenta la colonna portante di ogni comunità e, per questo motivo, deve essere costantemente supportata e valorizzata. La nostra Amministrazione offrirà la massima collaborazione alla Dirigenza Scolastica per garantire sicurezza e diritto allo studio in tutte le scuole della Città da quelle per l’infanzia al Liceo Artistico. È nostra intenzione instaurare rapporti di collaborazione anche con le scuole private presenti sul territorio che sono apprezzate e conosciute non solo in Canavese. Proporremo alle direzioni scolastiche di inserire nei piani dell’offerta formativa la possibilità di organizzare delle ore di lezione dedicate all’approfondimento e alla conoscenza della nostra grande storia locale, delle nostre tradizioni ceramiche, dei grandi uomini che hanno avuto i natali nella nostra terra come Lebolo, Gallo e Costantino Nigra.

La sensibilizzazione dei più giovani ai problemi ambientali è di fondamentale importanza anche per la corretta gestione della raccolta differenziata dei rifiuti, che nel nostro territorio è ancora ferma a percentuali intorno al 53%, mentre in aree limitrofe come l’eporediese è già consolidata oltre il 60%, pertanto intendiamo proporre alle direzioni scolastiche dei corsi formativi in materia e delle borse di studio finalizzate a stimolare l’impegno e l’attenzione dei bambini e dei ragazzi nella cura del territorio.

La didattica a distanza ha evidenziato quali siano ancora i limiti nell’utilizzo e nella disponibilità delle nuove tecnologie. In un’era come questa, in cui il digitale è fondamentale e rappresenta il vero punto per l’ammodernamento della Città, intendiamo quindi attivare dei canali streaming per la visualizzazione in diretta dei Consigli Comunali e dare una corretta e capillare informazione ai Cittadini per l’utilizzo ottimale della piattaforma digitale del Comune affinché gli stessi possano comunicare con l’Ente ed essere informati in tempo reale sulle scadenze, sulle attività e sugli eventi proposti per sentirsi parte attiva della vita amministrativa.

Organizzeremo all’interno dell’Ente dei corsi per avvicinare i Cittadini, anche meno esperti, all’utilizzo delle risorse informatiche presenti nel sito comunale per agevolare la fruizione dei servizi disponibili.

AMBIENTE

L’ambiente, per la salvaguardia del quale abbiamo previsto una serie mirata di interventi concreti, è da noi inteso come il profondo rispetto e la cura del territorio e non come una serie di slogan generici.

Vogliamo avviare un progetto di EFFICIENTAMENTO ENERGETICO che prevede:

  • la realizzazione presso l’ufficio tecnico comunale di un sistema di tele-gestione in grado di controllare e gestire al meglio i punti di consegna del teleriscaldamento situati presso gli stabili comunali inclusi gli edifici scolastici. Con tale sistema sarà possibile programmare, a seconda delle necessità, le accensioni e gli spegnimenti migliorando il comfort di chi accede ai locali, in primis gli alunni delle scuole ed eseguire le letture dei consumi in automatico con fine ultimo, ma non meno importante, di rendere meno onerosa la bollettazione a carico dell’Ente;
  • la realizzazione di uno studio di fattibilità per l’effìcientamento energetico degli stabili di proprietà comunale;
  • la messa in sicurezza degli impianti e la sostituzione degli attuali corpi illuminanti di proprietà comunale con altri a tecnologia LED al fine di ridurre gli impatti economici ed ambientali; la realizzazione di due colonnine di ricarica per le auto elettriche.

È nostra intenzione effettuare una mappatura dì tutti i contenitori per la raccolta dei rifiuti presenti sul territorio comunale per verificare che tutte le famiglie castellamontesi abbiano realmente le attrezzature necessarie per fare al meglio la raccolta differenziata.

Studieremo le modalità per implementare e migliorare il servizio di raccolta rifiuti nel Capoluogo e nelle Frazioni valutando, compatibilmente con la verifica della ricaduta economica sulle bollette a carico delle famiglie, insieme ai tecnici del settore: l’aumento dei cestini portarifiuti stradali; le modalità di spazzamento nei centri abitati; il potenziamento della raccolta di pile e farmaci scaduti; la rimodulazione della raccolta differenziata nei mercati del lunedì e venerdì. Verrà individuato un ufficio comunale di riferimento per accogliere richieste o lamentele del Cittadini e per verificare il corretto svolgimento del servizio da parte del gestore.

Ci impegneremo a vigilare per una chiusura in sicurezza della discarica di Vespia, secondo le intese assunte dalla Città Metropolitana, e a garantire che vengano effettivamente accantonati i fondi per la corretta gestione del sito dopo la chiusura definitiva.

Dedicheremo maggiore attenzione all’Eco Centro di Castellamonte situato in Strada del Ghiaro cercando, con il gestore, di riqualificare quell’area e offrire maggiori sevizi alla popolazione.

CAMPAGNA AMICA BANNER 730originalvenariabannerpircc

SPORT E TEMPO LIBERO

Per noi lo SPORT è cultura, aggregazione e servizio, lavoreremo quindi per diffonderlo il più possibile tra i giovani e i meno giovani valorizzando e mettendo a disposizione di tutti alcune aree della Città per svolgere attività all’aperto e collaborando attivamente con le varie Società sportive presenti sul territorio per agevolarne l’attività.

È nostra intenzione: realizzare nell’area verde adiacente l’ufficio delle Poste Italiane dì Castellamonte un’area attrezzata per eseguire attività fisica e un campo da pallacanestro all’aperto ad accesso libero; realizzare nuovi spogliatoi presso il campo comunale di Baseball & Softball e intitolare il campo stesso a Gino BENASSI fondatore nel lontano 1971 e dirigente per diversi anni della società sportiva castellamontese Baseball & Softball; organizzare degli incontri sugli sport per diversamente abili e portare a Castellamonte una tappa del campionato italiano di Hand-bike; organizzare il Secondo Trofeo Canavesana di Judo; proseguire le edizioni di “Cammin’Arte” e del Palio Sportivo dei Rioni Memorial Davide Antonino; organizzare tornei di Basket 3 contro 3 presso il nuovo campo all’aperto. Prevediamo inoltre la realizzazione di un’area cani comunale adeguatamente protetta e attrezzata.

FRAZIONI

Campo, Filia, Muriaglio, Preparetto, San Giovanni, Sant’Anna Boschi, Sant’Antonio e Spineto.

Le Frazioni sono polmoni vitali e vivaci del territorio di ogni Comune; le nostre si caratterizzano anche per la presenza di attività economiche, artigianali e turistiche. Intendiamo fin da subito affidare ad un Consigliere e/o ad un Assessore una delega specifica alle Frazioni affinché i Cittadini dimoranti in questi territori abbiano un referente ufficiale e diretto. Consapevoli delle situazioni di criticità e disagio per la scarsità di interventi manutentivi in tutto il territorio comunale ci impegniamo a programmare e prevedere a Bilancio lo stanziamento delle somme necessarie per la gestione delle varie manutenzioni ordinarie.

Le Frazioni attendono da anni l’adeguamento della toponomastica delle vie, è quindi nostra intenzione adoperarci per iniziare tale adeguamento già nel primo periodo di mandato. Miglioreremo con progetti mirati il decoro e l’arredo urbano delle nostre Frazioni per renderle più accoglienti per i Concittadini che già vi risiedono e per incentivare l’insediamento di nuove famiglie e avvieremo uno studio di fattibilità per collegarle al sistema di videosorveglianza dell’Ente per renderle anche più sicure.

LAVORI PUBBLICI

In questo ambito ci attiveremo nella ricerca e nell’attuazione di opportunità di finanziamenti pubblici o privati per realizzare una serie di opere e interventi mirati a dare nuova vita alla nostra Castellamonte.

Di seguito alcuni degli interventi che riteniamo prioritari: valutare la ristrutturazione e riconversione dello stabile dell’ex ospedale sito in Piazza Martiri della Libertà che preveda la possibilità di ricavare spazi di utilizzo pubblico e la sistemazione del giardinetto antistante; verificare i manti stradali sull’intero territorio comunale e programmare la successiva bitumatura partendo da quelli in condizioni peggiori; effettuare il monitoraggio e la verifica dei movimenti franosi per mettere in sicurezza il territorio del nostro Comune; realizzare un nuovo polo scolastico comprensivo di scuole primarie di primo e secondo grado progettato con impianti ad energia rinnovabile, aree verdi e adeguata viabilità; sistemare e allargare la rotonda sul Rio San Pietro in Via Caneva con la realizzazione di un muro dì contenimento e di un tratto di marciapiede: allargare l’alveo sotto il ponte sul Rio San Pietro in prossimità della Scuola Media Cresta per evitare in caso di piogge abbondanti l’esondazione del rio; valutare interventi per eliminare situazioni dì rischio per i pedoni, come la realizzazione di marciapiedi ove mancanti, la risistemazione di quelli al momento poco agevoli, come quelli dì Via XXV Aprile e di Via Carlo Botta e l’abbattimento delle barriere architettoniche lungo i percorsi pedonali per agevolare le famiglie con i passeggini e carrozzine e per dare la possibilità ai diversamente abili di vivere la normalità; valutare la ristrutturazione e riconversione dell’ex Caserma dei Carabinieri, oggi in totale stato dì abbandono; avviare uno studio di fattibilità per l’ammodernamento delle piazze del centro: implementare la rete di illuminazione pubblica con nuovi punti luci nelle zone carenti del territorio al fine di garantire una migliore sicurezza dei Cittadini; realizzare il secondo lotto della pavimentazione dei vialetti del cimitero del Capoluogo; realizzare, utilizzando i fondi del B.l.M. Dora Baltea, in Frazione Muriaglio nuovi parcheggi in una delle aree individuate a tale scopo dal vigente Piano Regolatore comunale e una strada agro-silvo-pastorale da Via Valenzano a Via Vidracco con sbocco in Via Rua; realizzare, utilizzando i fondi del B.l.M. Dora Baltea, in frazione Campo interventi manutentivi sul manto stradale di Via Goglio e l’allargamento del tratto stradale adiacente il cimitero a completamento della circonvallazione.

Riteniamo inoltre che il cimitero del Capoluogo presenti diverse criticità per cui si rendono prioritari lavori per la sicurezza dei Cittadini quali la sistemazione della scala del mausoleo, la verifica della stabilità delle lastre in marmo posizionate sulla sua facciata principale e la messa in sicurezza con posa di chiavarde delle lapidi dei loculi comunali più vecchi.

È nostra intenzione sollecitare la Città Metropolitana per l’esecuzione di interventi da tempo attesi come la realizzazione delle rotatorie in zona Sant’Antonio presso l’imbocco della Pedemontana e nell’area della Fornace a Spineto e per l’eventuale realizzazione del troncone di viabilità dalla strada provinciale 222, di fronte all’area del Penny Market, lungo la ex strada ferrata con annessa pista ciclabile. Consideriamo inoltre indispensabile verificare con la SMAT, Ente gestore, la situazione dei manufatti, delle reti fognarie e dell’acquedotto nel Capoluogo e nelle Frazioni per poter eventualmente presentare richiesta per l’esecuzione di lavori di sistemazione o ampliamento.

AGRICOLTURA

Il settore primario esercita una rilevante importanza nell’economia della zona, vogliamo pertanto avviare un tavolo di confronto con gli addetti ai lavori per valutare le necessità della categoria e studiare interventi mirati. Riteniamo inoltre opportuno procedere ad una verifica con il Consorzio Est Orco della convenzione tra il Comune e il Consorzio stesso per la gestione della Roggia dei Mulini, dello stato attuale dei fossi, delle canalette Irrigue e della roggia per valutare eventuali opere migliorative da realizzare.

urbanlungo
Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

AUTOCROSS – HP Sport RRT domina a Ravenna Due vittorie e un secondo posto

AUTOCROSS - Una domenica all’insegna del divertimento per il pubblico e dell’equilibrio in pista, dove sin dalle prove ufficiali si sono verificati distacchi minimi...

PIEMONTE – Covid: 1625 nuovi casi in Piemonte; 88 nuovi in Canavese

PIEMONTE – Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Piemonte oggi, lunedì 26 ottobre, ha registrato 1625 persone positive in più rispetto a ieri. I...

CASTELLAMONTE – Il Comitato locale di Croce Rossa riattiva il servizio di consegna a domicilio

CASTELLAMONTE - In seguito al sensibile aumento del numero di contagi da SARS-CoV-2 sul territorio, la Croce Rossa Italiana – Comitato di Castellamonte ha...

Ponte Preti: avanti con la progettazione

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla Sp. 565 del Canavese (detta “Pedemontana”), che da...

TORINO – “Life is Pink” un cuore rosa per la prevenzione dei tumori femminili

TORINO - Il Consiglio regionale del Piemonte sostiene la campagna della Fondazione per la ricerca di Candiolo. Un'iniziativa per sensibilizzare l'opinione pubblica anche al...

Ultime News

CASTELLAMONTE – 25 Novembre, Giornata contro la violenza sulle donne: scarpette rosse in mostra

CASTELLAMONTE - L’epidemia sanitaria di oggi e le misure imposte per la tutela della salute pubblica ci hanno costretto a ridimensionare le iniziative relative...

PIEMONTE – Proposta per alzare le aliquote Web tax; il 27 la “scadenza” per diventare zona arancione

PIEMONTE –Parte dalla Regione Piemonte una proposta per elevare le aliquote della Web tax per i colossi del commercio online, quelli con ricavi da 750...

Tg Sport ore 8 – 25/11/2020

In questa edizione: - Pirlo: "Grande partita di De Ligt" - Stasera big match tra Inter e Real Madrid - La Roma pensa al...

ROMANO CANAVESE – Fermato mentre spinge un motorino rubato, aggredisce i Carabinieri

ROMANO CANAVESE – Ieri, martedì 24 novembre, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato per ricettazione, violenza, resistenza, oltraggio e lesioni a...

RIVAROLO – 41enne di Cuorgnè entra al Centro di Igiene Mentale armato di coltello

RIVAROLO CANAVESE - I Carabinieri di Rivarolo Canavese, hanno arrestato, in flagranza di reato, per violenza aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale: R.T., di...