giovedì 21 Gennaio 2021

SALASSA – Incidente sulla Pedemontana a causa di un cinghiale; ferito uno scooterista

L'uomo fortunatamente non ha riportato ferite serie ed è stato trasportato all'ospedale di Ivrea

SALASSA – Ancora un incidente causato da un cinghiale.
Questa mattina, mercoledì 29 luglio, intorno le 6.30, un cinghiale ha tagliato la strada ad uno scooter Suzuki Burgman 400 che stava viaggiando sulla Pedemontana (Sp 565).

L’uomo ha perso il controllo del mezzo ed è caduto bordo strada. Sul posto è sopraggiunto il 118 che, dopo le prime cure, ha portato l’uomo all’ospedale di Ivrea.

Fortunatamente l’uomo non è rimasto ferito in modo grave. Il cinghiale è scappato.

Proprio ieri in Regione è stata approvata la proposta di legge che permetterà ai cacciatori di accedere con mezzi a motore su strade comunali sulle quali ne è interdetto il transito per consentire il prelievo dei cinghiali abbattuti. Un provvedimento fortemente sostenuto dal gruppo consigliare della Lega, che già era intervenuto sulla legge regionale sulla caccia per allinearla al quadro normativo nazionale nell’ottica di contrastare in maniera ancora più incisiva il proliferare della fauna selvatica che tanti danni sta arrecando alla nostra agricoltura e alla sicurezza delle nostre strade.

“Con questo provvedimento – dichiar Alberto Preioni, capogruppo Lega – rispondiamo a delle precise richieste che provengono dai nostri territori, tanto sul fronte della tutela dell’agricoltura quanto su quello della sicurezza stradale.”

“Il numero degli ungulati nella nostra regione è troppo elevato, – aggiunge il Consigliere regionale Claudio Leone – a questo si uniscono le carenze di organico delle guardie venatorie.  Agevolare il raggiungimento delle zone dove i cacciatori possono sopperire alle lacune del contenimento degli ungulati è ragionevole ed opportuno: vedremo presto i benefici dell’approvazione della proposta di legge appena votata, che porterà vantaggi al controllo faunistico e avrà un impatto positivo su numero ed entità dei danni”.

Leggi anche...