venerdì 18 Settembre 2020

CASELLE TORINESE – Con base operativa a Caselle, consegnavano “droga” a domicilio (VIDEO)

Cinque arresti; la droga era nascosta nelle lattine, in pacchi di alimenti e accendini

CASELLE TORINESE – Le indagini, condotte dai militari dell’Arma della Compagnia di Venaria Reale, hanno consentito di accertare l’esistenza nell’hinterland torinese di un gruppo criminale dedito allo smercio di numerose dosi di hashish e cocaina, con base operativa a Caselle Torinese, e di documentare il particolare modus operandi utilizzato per eludere i controlli.

Caselle base operativa droga1

Come dei fattorini consegnavano dosi di stupefacente “a domicilio” o in luoghi pubblici affollati e nascondevano “cocaina” e “hashish” dentro i pacchi di prodotti alimentari, nelle lattine di bevande energetiche modificate in modo che la parte superiore fosse svitabile a vantaggio di un secondo contenitore “a matrioska’” o all’interno di accendini e accendisigari d’auto. Gli abili pusher, 4 italiani e 1 albanese, sono stati però scoperti e nei loro confronti oltre 50 carabinieri del comando provinciale di Torino stanno eseguendo i 5 provvedimenti restrittivi in carcere, richiesti dal gruppo criminalità organizzata, comune e sicurezza urbana della Procura della Repubblica di Torino.

nuovoBannerPaonessacoferlungo

L’attività investigativa ha già consentito di arrestare 7 pusher in flagranza e di denunciarne altri 3, nonché di recuperare quasi 7 kg di stupefacente, tra cocaina e hashish, sequestrando oltre 13.000 euro in contanti, provento illecito. Contestualmente i CC stanno notificando un avviso di conclusione indagini preliminari, per i medesimi reati, ad altri 21 indagati a piede libero.

BANNER ONLIVE JPEGUrban Orari luglio banner
locandinarivanumrid
locandinabonattorid
cavallolocandinarid
regioneaprile
Bartolilocanddefrid
mazzalocandinarid
FallettiLocandirid
cortinalocandmaggio2Original Marinescortinamaggio2NuovaLocandinaPaonessacofer1
- Advertisement -

Leggi anche..

SAN BENIGNO CANAVESE – Auto si schianta contro il rimorchio di un tir sull’autostrada A5 (FOTO)

SAN BENIGNO CANAVESE - Una Fiat Punto si è scontrata contro il rimorchio di un mezzo pesante che viaggiava nelle stesso senso...

SAN MAURIZIO CANAVESE – Arrestata a Caselle una coppia che deteneva Amnèsia; a Torino altri due arresti (VIDEO)

SAN MAURIZIO CANAVESE - A Caselle, i carabinieri della Tenenza di Ciriè hanno sequestrato oltre 2,2 kg di Amnèsia, la nuova...

SETTIMO TORINESE – Incidente sul lavoro: un blocco di cemento di 500 chili cade sul piede di un operaio

SETTIMO TORINESE – Incidente sul lavoro nel pomeriggio di oggi, giovedì 17 settembre, presso la Sicogen, nel magazzino situato nei pressi...

CASTELLAMONTE – I Carabinieri entrano in casa, e salvano un pensionato caduto e ferito

CASTELLAMONTE - È caduto in casa, sbattendo violentemente la testa. Un 79enne, è stato salvato oggi, giovedì 17 settembre,...

VENARIA REALE – Cade dalla bici sulla Direttissima per la Mandria, ferito un 45enne

VENARIA REALE – Intervento dell'elisoccorso del 118 oggi, giovedì 17 settembre, sulla Sp1, Direttissima della Mandria, a Venaria.

Ultime News

SAN BENIGNO CANAVESE – Auto si schianta contro il rimorchio di un tir sull’autostrada A5 (FOTO)

SAN BENIGNO CANAVESE - Una Fiat Punto si è scontrata contro il rimorchio di un mezzo pesante che viaggiava nelle stesso senso...

SAN MAURIZIO CANAVESE – Arrestata a Caselle una coppia che deteneva Amnèsia; a Torino altri due arresti (VIDEO)

SAN MAURIZIO CANAVESE - A Caselle, i carabinieri della Tenenza di Ciriè hanno sequestrato oltre 2,2 kg di Amnèsia, la nuova...

IVREA – I lavori all’ospedale non inizieranno in autunno; lettera aperta di Nursind Torino

IVREA – Nursind Torino ha inviato una lettera aperta alla conferenza dei Sindaci Asl To4 e per conoscenza all'Assessore Regionale Luigi...

Liceale positivo, 34 in quarantena a Massa   

In quarantena a casa 24 ragazzi, 4 amici e 6 insegnanti del Liceo classico 'Pellegrino Rossi' di Massa dopo la positività a Covid-19 di...

Covid, “saturimetro come termometro, tenerlo a casa” 

"Per il rapporto costi-benefici, credo sia conveniente tenere in casa un saturimetro. Dovrebbe diventare come il termometro, tutti ne hanno uno in casa". Lo...
X