spot_img
sabato 18 Settembre 2021
sabato, Settembre 18, 2021

TORINO – La NIDA “scende in campo” con “I Nostri Eroi” (VIDEO)

I fondi raccolti serviranno per una borsa di studio destinata ai figli dei medici e degli infermieri che hanno perso la vita durante il servizio a causa del Covid

TORINO – “I nostri eroi” è il progetto musicale de La Nazionale Italiana Dell’Amicizia (NIDA).

Non potendo ancora scendere in un campo sportivo reale, “scende in campo” simbolicamente con un progetto musicale inedito.

Una collaborazione tra il Capitano della NIDA ( “Capitan America” per i bimbi della Onlus) Walter Galliano, Fabio Artesi e la NIDA onlus: la nuova canzone “I nostri eroi” con una squadra di ben 21 cantanti tra artisti professionisti, emergenti e bambini per dire GRAZIE agli eroi della pandemia legata al Covid19: i dottori, gli infermieri e tutta la categoria degli assistenti e volontari in campo sanitario.

Un CD/DVD la cui vendita servirà per donare una borsa di studio ai figli minorenni dei medici ed infermieri deceduti a causa del COVID-19 contratto durante il loro servizio.

Come nasce questo progetto

Walter Galliano spiega:“ L’idea nasce dopo una telefonata ricevuta da Fabio Artesi, giornalista amico, che segue la Nazionale Italiana Dell’Amicizia Onlus, dalla sua nascita, il quale mi propone di organizzare un progetto con la NIDA per raccogliere fondi per l’emergenza causata dal Covid-19.

Estimatore dei progetti artistici della nostra Onlus, Fabio mi chiede di scrivere una canzone sul tema, offrendo alla NIDA il materiale fotografico da lui raccolto dall’inizio della pandemia, pensando di poterlo montare in un video musicale, raccontato dalla nostra nuova canzone.”

Il testo

Continua Galliano: “Mi metto subito al lavoro e i tanti pensieri e riflessionifatte in quarantena mi permettono in pochissimo tempo di scrivere il testo. Uno scritto che vuole essere prima di tutto un omaggio e un inno di immensa gratitudine ai dottori, gli infermieri e tutti gli operatori/volontari

sanitari. Ma anche un messaggio di riflessione e di speranza: dalla presa di coscienza di dare più valore a ciò che nel quotidiano diamo per scontato, che nel momento in cui viene a mancare non è più un dettaglio, ma bene primario, alla riscoperta di valori come l’importanza della famiglia

e il rendersi conto che non poter vedere i propri cari come e quando si vuole sia limitativo e penalizzante; Dal rispetto per l’ambiente alla responsabilità che l’uomo ha di tutelare il mondo in cui vive, la salute collettiva, il lavoro, la solidarietà, la propria libertà e farlo nel rispetto della memoria di chi non può più farlo. Una spinta forte rivolta al futuro per ripartire più forti e consapevoli di prima.”

Musica e Video

Ancora Walter Galliano: “Terminato il testo, serviva una musica coinvolgente, che entrasse subito nella testa e nel cuore di chi ascolta, qualcosa di corale, come i grandi brani storici realizzati per importanti progetti sociali quali “We are the World” e “Domani” per fare due esempi famosi a riguardo.

Mi rivolgo al mio amico e musicista Edoardo Arrowood, con cui abbiamo realizzato tutti i progetti musicali della NIDA, e anche lui ha un’ispirazione decisamente repentina, che gli permette di farmi sentire esattamente ciò che avevo in mente…un inno in cui tutti potessero per qualche minuto,

rivedersi e riscoprirsi… Convoco quindi uno alla volta gli “artisti NIDA”….dai bambini ai cantanti più bravi, da quelli con capacità vocali migliori a quelli che studiano canto da qualche mese… per creare un impegno collettivo, che come sempre fa la differenza.

Il brano è stato registrato nel pieno rispetto del distanziamento sociale imposto dall’emergenza Covid-19, nello studio Soundvision del maestro Edoardo Arrowood.

La raccolta Fondi

“Non amando per convinzione i “calderoni” di cui non si conosce spesso il reale utilizzo dei fondi raccolti, la NIDA da sempre realizza i propri progetti sociali/solidali, in modo molto mirato e concreto. Nasce da questo presupposto l’idea di finalizzare questo progetto alla raccolta fondi per borse di studio da donare ai figli minorenni degli infermieri e dottori morti ( più di 160 decessi ) per aver contratto il virus mentre lottavano per salvare le nostre vite.”

Chi vorrà sposare il progetto potrà comprare il brano CD/DVD o fare un bonifico alla Nazionale Italiana Dell’Amicizia Onlus mettendo nella causale “ Covid-19”: Iban: IT68U0200830755000102025366”

Conclusioni

“La realizzazione di questa canzone e la vendita del DVD, ha un triplice effetto: Un doveroso omaggio a tutta la categoria sanitaria e dei volontari: dottori, infermieri, Croce rossa, Croce verde, Protezione Civile, Assistenti sanitari….; Raccolta fondi rivolta ai ragazzi che purtroppo hanno perso la mamma o il papà mentre svolgevano la loro professione; Valorizzazione del progetto artistico NIDA, marchiato NIDA RECORDS…. un progetto su cui la Nida onlus punta tantissimo!

Infatti grazie a “Christmas Friends” ( cover dei brani natalizi più famosi al mondo) e “NIDA COLONNA SONORA” (11 inediti rivolti a temi sociali ) siamo riusciti a vendere circa 15.000 cd in tutta Italia che ci hanno permesso di realizzare molti progetti sociali e aiutare tanti bambini in difficoltà.

Crediamo fortemente che grazie all’arte e al divertimento abbinato al volontariato, si possa essere molto contagiosi ( parola molto pertinente in senso positivo) e riuscire a far si che più persone vogliano rendersi utili verso chi è meno fortunato.”

Testo della canzone:

I NOSTRI EROI

(Un giorno) un virus ci ha infettati
E tutti siamo un po’ cambiati
Ma gli uomini non sono numeri
da allora guardiam la nostra vita, con l’anima
Attraverso le finestre come al cinema
Ma seppur chiusi in casa l’anima resta libera
Da attori a spettatori
di un mondo che riscopre valori
Tifiamo i nostri nuovi eroi
che sotto mascherine rischiano per noi
Per gli infermieri e i dottori

Rit:
SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI /SIETE I NOSTRI / SETE I NOSTRI EROI
SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI /SIETE I NOSTRI / SETE I NOSTRI EROI

Tutto quello che davamo per scontato
Un abbraccio , una partita di pallone , il ritmo di vita accelerato
All’improvviso fermi come un gigante addormentato
Abbiamo tempo di riflettere su il giusto e lo sbagliato
Operai nuovi cantautori
sui balconi cantano canzoni
Oggi più di ieri
dottori e infermieri

Rit:
SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI /SIETE I NOSTRI / SETE I NOSTRI EROI
SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI /SIETE I NOSTRI / SETE I NOSTRI EROI

Il rumore delle fabbriche e del traffico
Ha lasciato il posto a un nuovo cantico
Al mattino i cinguettii degli uccelli ci svegliano
Se avremo la fortuna di potere ricordare
Non scordiamo la lezione da imparare
E’ madre natura che ci da da respirare
La dobbiamo rispettare
Nella nostra memoria
per sempre chi non ce l’ha fatta
senza neanche un funerale se ne é andato via di fretta
C’é per chi resta qua il dovere di ricominciare
Ricostruendo basi solide per ripartire
Perché tutti questi ideali riscoperti in quarantena
Li dovremo alimentare e difendere nella vita vera
Ce lo porteremo dentro per la vita intera
nulla é scontato neanche uscire ( a farsi una birra) il sabato sera.
Oggi più di ieri
Per i dottori e gli infermieri

Rit:
SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI /SIETE I NOSTRI / SETE I NOSTRI EROI
SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI EROI / SIETE I NOSTRI /SIETE I NOSTRI / SETE I NOSTRI EROI

Il fiume ora scorre pulito per miglia e miglia
Si percepisce a distanza il fruscio di una foglia

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img