martedì 1 Dicembre 2020

FELETTO – Clamore sulla lettera del Sindaco; Filiberto: “Semplicemente non ho aggiunto altre misure”

La missiva, inviata a Carlo Negri, è diventata oggetto di un monologo in video che è divenuto virale

FELETTO – Sta facendo clamore la lettera che il Sindaco di Feletto, Stefano Filiberto, ha inviato a Carlo Negri (Motore Italia), conosciuto in questo periodo per i suoi video “anti-misure Covid”.

Negri ha fatto addirittura un video in cui, dopo aver letto la lettera, e definito Filiberto “un eroe dei giorni nostri che non ha paura di dire le cose come stanno”, ha preso spunto per esprimere la sua contrarietà alle misure restrittive e all’App Immuni.

Il video con la lettera ha avuto un gran successo sui social. Nella lettera Filiberto esprimeva dubbi sulla legittimità delle misure restrittive: “Le ordinanze sono illegittime così come il Dpcm di Conte. Si sta concretizzando una dittatura: neppure durante la Seconda Guerra Mondiale furono lesi in questo modo i diritti alla circolazione e alla libertà di culto.”

“Ho espresso soltanto il mio pensiero. – Dichiara il primo cittadino – Ho rispettato i DPCM del Governo e i decreti della Regione Piemonte, semplicemente non ho aggiunto ulteriori misure restrittive.”

Filiberto fa sapere che uscirà con una nota al riguardo, per chiarire meglio la situazione.

AGGIORNAMENTO – Ed è giunta in serata la nota che il Sindaco Stefano Filiberto aveva annunciato. La pubblichiamo qui di seguito:

“In merito alla lettera da me inviata all’Ing. Carlo Negri e pubblicata sul suo canale YouTube, è mia intenzione chiarire che quanto formulato in essa è un mio pensiero personale, come pubblico amministratore, che non coinvolge minimamente Giunta, Consiglio Comunale e popolazione. A Feletto sono state adottate tutte le misure previste dai vari DPCM. Non sono state adottate ulteriori restrizioni con ordinanze specifiche. Ed è quindi falso affermare che io non abbia attivato i provvedimenti previsti dal Governo. Specifico che il mercato alimentare e l’apertura dei cimiteri sono concessi dai suddetti DPCM.

La lettera in questione non è e non intende essere un messaggio alla popolazione, come invece lo è stato il video messaggio che ho pubblicato a marzo sul sito del Comune, pertanto i cittadini sono tenuti ad osservare comunque le regole imposte dal Governo.

Il mio pensiero sull’illegittimità degli atti è supportato da altre dichiarazioni di costituzionalisti (es: Prof. Cassese, già membro della Corte Costituzionale), dalle dichiarazioni di ben 9 Magistrati della Valle D’Aosta e da molti parlamentari di vari schieramenti politici.

Forse è stata un’imprudenza utilizzare la carta intestata del Comune, ad ogni buon conto avessi anche utilizzato la mia carta personale e mi fossi qualificato come Sindaco, o anche no (in considerazione del fatto che è pubblicamente riconosciuta la mia carica a livello nazionale, da parte di vari gruppi politici), avrebbe alla fine esordito lo stesso clamore. Fino a prova contraria in Italia esiste la libertà di pensiero e di espressione per tutti i cittadini, a maggior ragione per chi riveste una carica istituzionale. Anche altri Sindaci ed Amministratori locali hanno espresso, in maniera ancora più eclatante, il loro pensiero su questo o altri argomenti, a volte rivestiti con fasce tricolore o insegne del Comune.

Nonostante il mio pensiero sia ora contrario alle indicazioni imposte dal Governo, a tutela dei cittadini si è agito nel rispetto dei decreti e, ancor prima dell’inizio dell’emergenza e dell’emanazione dei DPCM, l’Amministrazione Comunale ed Io abbiamo attuato provvedimenti per garantire la sicurezza della popolazione, per esempio chiudendo i luoghi d’aggregazione. Abbiamo provveduto alla distribuzione di mascherine, attivato un servizio di supporto alle persone con l’apertura del COC (Centro Operativo Comunale), abbiamo sanificato i luoghi più sensibili e pulito le strade per ridurre l’innalzamento del pulviscolo dall’asfalto. Quotidianamente tutta l’Amministrazione, i dipendenti del Comune ed io abbiamo lavorato per gestire questa situazione, per questo ringrazio in particolare l’Assessore alla Sanità, Maria Cristina Ferrero, con la quale si è collaborato in sinergia, sebbene ora si dissoci da quanto da me dichiarato.

Personalmente, o tramite il servizio di Polizia Municipale, ho avuto contatti quasi quotidiani con i familiari e/o con i malati di Covid19, ancorché molti contagiati fossero in case di riposo o strutture sanitarie di altri Comuni (che quindi hanno inciso sulle nostre numeriche in quanto formalmente residenti a Feletto).

Ribadisco che il numero dei decessi nel nostro paese è in linea con la media degli anni precedenti, come d’altronde dimostrato a livello nazionale dai dati ISTAT, anche pubblicati la settimana scorsa sul quotidiano Il Sole24Ore.

È necessario dire che a mio avviso l’informazione è stata amplificata e strumentalizzata in modo improprio.

Con questa comunicazione spero di aver chiarito la situazione che si è incresciosamente creata.”

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Frode in commercio: sequestrati 150 tonnellate di prodotti alimentari

TORINO - La Guardia di Finanza di Torino ha concluso un’articolata operazione di servizio volta al contrasto delle frodi commerciali nel settore della importazione...

CANAVESE – Dal 1 dicembre prove di carico statiche e dinamiche sui ponti

CANAVESE - Domani, martedì 1 dicembre, prenderanno il via le prove di carico statiche e dinamiche programmate nei Piani di controlli e monitoraggi predisposti...

TORINO – “Delivery” della droga, arrestati due pusher di 18 e 35 anni (VIDEO)

TORINO - “Delivery” della droga. Per evitare le multe ai loro clienti e soprattutto per non perderli, consegnavano la droga a domicilio. Due pusher...

PIEMONTE – Asl: gare truccate, frode e corruzione; coinvolta anche l’Asl To4 (VIDEO)

PIEMONTE – C'è anche l'Asl To4 nel mirino della Procura della Repubblica, per gare truccate, frodi nelle pubbliche forniture e corruzione. L'operazione della Guardia di...

BROSSO – Si ferisce mentre taglia legna, ricoverato al CTO

BROSSO - Grave incidente oggi, domenica 29 novembre, a Brosso, in Valchiusella. Un uomo sulla sessantina si è ferito con un attrezzo montato sul trattore,...

Ultime News

CASTELLAMONTE – Lavori in città per oltre 2 milioni di euro; per il nuovo ospedale propone Romano (VIDEO INTEGRALE)

CASTELLAMONTE – Si è tenuto in videoconferenza da remoto, il Consiglio Comunale di venerdì 27 novembre di Castellamonte. Tra i punti all'ordine del giorno, il...

PONT CANAVESE – La scuola ancora al centro dell’attenzione in Consiglio Comunale (VIDEO INTEGRALE)

PONT CANAVESE – Sempre a toni contenuti, ma comunque discusso, il consiglio comunale che si è tenuto lo scorso 27 novembre a Pont Canavese. Punto...

NICHELINO – Maltratta la moglie, arrestato marito violento

NICHELINO - I carabinieri hanno arrestato un italiano di 56 anni, di Nichelino, per maltrattamenti in famiglia. È accaduto domenica scorsa a Nichelino, quando l’uomo...

Tg Sport ore 8 – 1/12/2020

In questa edizione: - L'Inter cerca l'impresa in Champions - Cavani accusato di razzismo - Ranking Fifa, l'Italia torna in top 10 - Serie...

CORONAVIRUS – Dai dati della serata di lunedì 30 novembre, sono in calo i casi positivi

CORONAVIRUS – In calo i contagi. I bollettini della serata di ieri, lunedì 30 novembre, riportano 1185 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19...