venerdì 5 Marzo 2021

CANAVESE – Diversi Comuni distribuiscono le mascherine ai residenti

Dopo Ozegna, anche Rivarossa, Bairo e Pont Canavese

CANAVESE – Sono diversi i Comuni, dopo Ozegna, che si stanno attrezzando, o stanno già procedendo, alla distribuzione delle mascherine ai cittadini residenti.

L’amministrazione di Rivarossa ha annunciato che inizierà a breve a distribuirle. L’obiettivo è fare in modo che tutti ne abbiano una. Intanto si è adoperata per telefonare a casa di tutti gli over 65, per sapere se hanno qualcuno che si occupi di loro e per offrire sostegno e disponibilità ad aiutarli.

Il Sindaco di Bairo, Claudio Succio, ne ha fatte consegnare al momento 200.

“Cari amici, – dichiara sui social – nella vita ho vissuto emozioni, commozioni, fatica, dolore, dispiaceri, gioie, ma la giornata del 26 marzo rimarrà scritta nella mia mente,principalmente nel cuore!! Abbiamo consegnato le mascherine esattamente 200, alle famiglie di Bairo, preciso non abbiamo terminato! In ogni casa con la paura reciproca ci siamo confrontati a distanza senza darci una risoluzione ma con l’impegno che se tutto andrà bene ci ritroveremo in piazza Comunale per una festa di “baci e abbracci”.”

Anche Pont Canavese si è attivato da alcuni giorni per il reperimento di mascherine: “Abbiamo deciso di dotare ogni cittadino di una mascherina riutilizzabile, bianca, 100% cotone, lavabile a 60°.
Non rientra nella categoria DPI, ma è una mascherina di uso generico che faciliterà la protezione personale nei luoghi in cui sono presenti più persone. Dovrà sempre essere indossata dopo un’accurata pulizia delle mani e dopo essere stata lavata. La distribuzione a tutti i cittadini presenti nel Comune sarà effettuata porta a porta, a partire dai prossimi giorni dagli Amministratori Comunali stessi per evitare l’uscita di casa e gli spostamenti da parte di altre persone.”

L’Amministratore Comunale suonerà il campanello, si farà riconoscere dal Cittadino e indicherà dove lascerà le mascherine per tutti i componenti del nucleo famigliare (es. buca delle lettere).

Il Cittadino non dovrà aprire casa o uscire, potrà ritirare le mascherine in un secondo momento; prima dell’utilizzo, la mascherina dovrà essere lavata a 60°. Qualora qualcuno non la ricevesse entro venerdì 3 aprile, può chiamare uno dei seguenti numeri e le sarà consegnata: 333.4759791 o 349.2131557 o 347.2478813.

A Lombardore partirà da oggi la distribuzione, in collaborazione con la Croce Rossa di San Francesco al Campo, di un kit composto da mascherina e guanti.

Leggi anche...