giovedì 26 Novembre 2020

CANAVESE – Potere decisionale ai Sindaci e deroga per gli abbruciamenti agricoli

Le linee del provvedimento approvato nella sede legislativa della Regione dalle commissioni Agricoltura e Ambiente

CANAVESE – Più potere decisionale ai sindaci e deroga di trenta giorni per gli abbruciamenti agricoli, a favore dei Comuni montani e di quindici per quelli di pianura.

Sono queste le linee del provvedimento approvato in sede legislativa dalle commissioni Terza (Agricoltura) e Quinta (Ambiente) in Regione Piemonte.

“Il divieto di abbruciamento di materiale vegetale, nel periodo compreso tra il 1° novembre e il 31 marzo dell’anno successivo – spiega il presidente della Terza Commissione di Palazzo Lascaris Claudio Leone – potrà essere derogato, limitatamente alla combustione dei residui colturali, per un massimo di trenta giorni, anche non continuativi, per i Comuni montani, e per un massimo di 15 giorni, anche non continuativi, per le aree di pianura.”

“Le deroghe sono decise dai sindaci con propria ordinanza – proseguono al termine della seduta legislativa i Consiglieri canavesani Andrea Cane, Mauro Fava e Gianluca Gavazza – fermo restando i limiti posti dal decreto legislativo che prevede che i Comuni e le altre amministrazioni competenti abbiano in ogni momento la possibilità di sospendere, differire o vietare l’abbruciamento delle sterpaglie in tutti i casi in cui sussistano condizioni meteorologiche, climatiche o ambientali sfavorevoli, con particolare riferimento al rispetto dei livelli annuali delle polveri sottili.”

“Gli abbruciamenti – sottolineano Cane, Fava Gavazza e Leone- sono una normale pratica agricola nei  territori canavesani e favoriscono il reimpiego dei materiali come sostanze concimanti. Abbiamo facilitato un processo senza dimenticare che, nei periodi come questo di massimo rischio per gli incendi boschivi, la combustione di residui vegetali agricoli e forestali è sempre vietata”.

“Questo provvedimento – conclude l’onorevole della Lega Alessandro Giglio Vigna – va di pari passo con il provvedimento di cui l’anno scorso mi sono occupato a livello parlamentare sugli sfalci e le potature urbane e private, che grazie all’impegno della Lega non vennero assimilati per Legge ai rifiuti speciali come follemente chiedeva l’Europarlamento. Solo chi vive le realtà come il nostro Canavese comprende l’assurdità di obbligare aziende, comuni, e privati a conservare, catalogare e smaltire gli sfalci e le potature come rifiuti speciali. In continuità al lavoro Parlamentare con cui abbiamo arginato la follia europea,  i nostri Consiglieri in Regione hanno lavorato per correggere una norma creata da chi il territorio se lo ricorda solo in campagna elettorale. Ancora la Lega dimostra di essere, a tutti i livelli, il partito del buon senso.”

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

POLITICA – L’On Ruffino chiede al Governo un DPCM per la stagione sciistica

POLITICA - “Poche e chiare regole, da applicare subito per salvare la stagione sciistica che non è solo il divertimento di chi va a...

CASTELLAMONTE – Riapertura dell’ospedale: le dichiarazioni del Consigliere Dionigi Bartoli

CASTELLAMONTE – Il Consigliere di opposizione del Comune di Castellamonte, Dionigi Bartoli (Viviamo Castellamonte) ha un approccio concreto nei confronti della diatriba che in...

PIEMONTE – Bonomo (PD). “Con il Decreto Ristori un aiuto concreto dal Governo”

PIEMONTE – Soddisfatta della celerità del Governo che ha dato “Un aiuto concreto a migliaia di esercizi commerciali chiusi nelle zone rosse del Paese”,...

CANAVESE – L’appello del consigliere Mauro Fava: “Rispettate le regole”

CANAVESE - Il consigliere regionale cuorgnatese della Lega Mauro Fava lancia un appello alla popolazione, alla luce delle ultime rilevazioni dell’unità di crisi regionale...

PIEMONTE – Stecco: “Momento difficile per il Piemonte, rivolgiamoci alle ONG”

PIEMONTE - Preoccupato per il Sistema Sanitario e la situazione negli ospedali, anche il Presidente della Commissione Regionale Sanità Alessandro Stecco (Lega Salvini Piemonte),...

Ultime News

TORINO – Si reca dai Carabinieri per autodenunciare il possesso di una pistola

TORINO - A Torino, i militari dell’Arma hanno arrestato per porto illegale di armi e munizioni e per ricettazione, un italiano di 31 anni...

MAPPANO – Arrestato un 33enne per estorsione verso un barista in difficoltà

MAPPANO – A Mappano i Carabinieri hanno arrestato un italiano di 33 anni, con precedenti penali, per estorsione. L’uomo aveva proposto al titolare di...

VENARIA REALE – Incontro con l’Asl To3: il Sindaco Giulivi ha avanzato alcune richieste

VENARIA REALE - Come preannunciato dal sindaco della Città di Venaria Reale, Fabio Giulivi, nella mattinata di mercoledì 25 novembre, si è tenuto l'incontro...

Tg Sport ore 8 – 26/11/2020

In questa edizione: - Addio a Diego Armando Maradona - Fonseca ricorda Maradona - Europa League: stasera tocca al Napoli - Genoa, Perin out...

CORONAVIRUS – Nuova ordinanza: Basilicata, Liguria e Puglia restano in arancione

CORONAVIRUS - Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova Ordinanza con cui si rinnovano le misure restrittive contenute nel precedente provvedimento del 10 novembre...