martedì 24 Novembre 2020

NOLE – Festa Patronale San Vincenzo: campane della torre e statue della facciata in mostra domenica 26 gennaio

NOLE – In questo anno 2020 la festa di San Vincenzo Martire, patrono del Comune e della Parrocchia di Nole, assume una valenza di grande importanza simbolica per tutta la cittadinanza nolese e per il territorio limitrofo.

I lavori di ricostruzione della torre civica campanaria, come tutti hanno potuto constatare, hanno consentito entro la fine del 2019 la conclusione del montaggio della struttura portante, compresa la copertura. Lo skyline ha nuovamente acquisito, dopo tredici anni dal tragico crollo, il profilo della torre campanaria che da secoli caratterizzava come punto di riferimento il nostro territorio.

Sono stati mesi intensi di lavoro e proficua collaborazione tra gli Enti e le Aziende coinvolte nel processo di ricostruzione della torre e di recupero e valorizzazione dell’antico complesso parrocchiale, cuore del centro storico nolese. In particolare Comune di Nole e Parrocchia San Vincenzo Martire hanno collaborato in piena sintonia perché, nel rispetto di ruoli e competenze, si potesse giungere in occasione della festa patronale 2020 ad un primo momento ufficiale di presentazione alla cittadinanza dei risultati raggiunti.

Il Comune di Nole, contestualmente all’avanzamento nel montaggio della struttura che tutti oggi possono ammirare, ha avviato il recupero di alcuni importanti manufatti che costituiscono parte integrante della torre: la croce sommitale (reperto originale dell’antico campanile, recuperato tra le macerie dopo il crollo) e i cinque bronzi (a suo tempo fortunatamente ricoverati per restauro presso la ditta Trebino di Uscio, Genova) che costituiscono il concerto campanario.

La Parrocchia San Vincenzo Martire ha portato avanti invece il completamento della facciata principale della monumentale chiesa parrocchiale con la realizzazione delle tre statue (San Vincenzo, San Sebastiano, San Rocco) distrutte dal crollo della torre e ancora mancanti, affidando il lavoro al noto scultore Garbolino Rù Gabriele. Su impulso del parroco don Antonio Marino e del “Comitato Padre Picco” la Parrocchia ha avviato la fusione di una sesta campana da aggiungersi al concerto già esistente, dedicandola alla memoria del Venerabile nolese Padre Giuseppe Picco.

Gli interventi sono stati autorizzati e condotti da maestranze specializzate sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino.

Nella mattinata di domenica 26 gennaio 2020, tutti potranno ammirare sul sagrato della chiesa parrocchiale il concerto delle sei campane e le tre nuove statue di completamento della facciata modellate sul disegno di quelle distrutte. Sarà presente tra noi Mons. Francesco Ravinale, vescovo emerito di Asti, che presiederà la celebrazione.

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

NOLE – Auto in fiamme in via Garibaldi (FOTO)

NOLE – Auto in fiamme questa notte, venerdì 12 giugno, in via Garibaldi a Nole. Intorno alle 4 un'Audi A4 parcheggiata si è incendiata. Sul posto...

NOLE / VALPERGA – 60 casi positivi in più a Nole; Valperga sollecita i tamponi alla RSA

NOLE / VALPERGA – C'è una forte preoccupazione per la situazione Covid-19 nelle case di riposo del territorio. Oggi i dati sono saliti in modo...

NOLE – Arrestato un 56enne per detenzione illegale di armi (VIDEO)

NOLE – Aveva in casa una Bernardelli calibro 7.65, completa di caricatore e detenuta illegalmente. I Carabinieri di Mathi l'hanno trovata nell'abitazione di un Archietto di...

NOLE – Ragazzi feriti: denunciato l’uomo che ha lasciato in strada i petardi

NOLE - I Carabinieri al termine delle indagini scaturite dopo il ferimento dei due ragazzi avvenuto ieri, mercoledì 1 gennaio, a Nole, in seguito...

NOLE – Fanno esplodere un petardo raccolto in strada: feriti due bambini

NOLE – Hanno raccolto un petardo in strada e lo hanno fatto esplodere. È accaduto oggi pomeriggio, mercoledì 1 gennaio, in via Grazioli, intorno alle 16.30....

Ultime News

TG Canavese e Torino – Le notizie di lunedì 23 novembre 2020

In questa edizione: VENARIA / TORINO – Esce pur essendo in isolamento, denunciato; bar lascia consumare al bancone, chiuso; TORRAZZA PIEMONTE – Colpi di...

RIVAROLO CANAVESE – Da domani è operativo l’Hot spot per i tamponi

RIVAROLO CANAVESE - Da domani, martedì 24 novembre, è operativo il nuovo Hot spot di Rivarolo Canavese per l’esecuzione di test rapidi (tamponi naso-faringei...

CORONAVIRUS – 132 casi positivi oggi in Canavese; Ceresole Reale non è più Covid-Free

CORONAVIRUS - Sono 22.930 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi, lunedì 23 novembre, in Italia e 630 i decessi. In Piemonte oggi...

Presto i lavori per la riqualificazione del ponte a Cuorgnè e il secondo lotto della strettoia di Pont Canavese

CUORGNÈ / PONT CANAVESE - Il consigliere cuorgnatese della Regione e della Città Metropolitana Mauro Fava annuncia la prossima cantierizzazione di opere che sono...

BORGARO TORINESE – In completamento la pista ciclopedonale

BORGARO TORINESE - Sono partiti i lavori di riqualificazione del secondo tratto via XX settembre a Borgaro Torinese, dove è in fase di completamento...