spot_img
domenica 26 Settembre 2021
domenica, Settembre 26, 2021

CANAVESE – Garantiti i plessi nei Comuni di montagna, atto concreto verso le popolazioni più disagiate

CANAVESE – “Grazie alla volontà della maggioranza e alle deroghe al numero minimo di bambini per classe, le scuole di montagna saranno garantite anche per il futuro. Si tratta di presidi fondamentali, a maggior ragione nei piccoli Comuni, dove il diritto allo studio e all’istruzione devono restare assicurati, senza che le famiglie siano costrette ad accollarsi trasferte e spese che ne conseguono, in relazione ai loro figli. Un altro atto concreto a favore delle popolazioni delle Terre Alte, che conferma l’impegno della maggioranza e del Gruppo della Lega a salvaguardare e fortificare i territori decentrati, rendendoli autonomi, quanto meno nei servizi essenziali, dai grandi centri e dalle città metropolitane”.

Alberto Preioni, presidente del Gruppo Lega Salvini in Consiglio regionale, commenta il parere favorevole arrivato a maggioranza, alle due proposte di delibera della Giunta sul piano di revisione e dimensionamento della rete scolastica piemontese e su quello dell’offerta formativa per le scuole superiori per l’anno 2020/2021.

“Per il Verbano Cusio Ossola – spiega Preioni – c’è poi una seconda buona notizia, perché grazie alla stipula di un contratto tra Regione e Cassa Depositi e Prestiti, finanzieremo con 107,5 milioni di euro interventi su 55 edifici scolastici piemontesi, tra cui il nuovo istituto scolastico di Mergozzo. Una bella iniezione di risorse – conclude il presidente del Gruppo Lega Salvini in Consiglio regionale – che consentirà ai nostri giovani di studiare in plessi migliori”.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img