venerdì 14 Agosto 2020

ASTI – Minorenne fugge a Nichelino per incontrare il suo “Romeo virtuale”; trovata dai Carabinieri

Aveva conosciuto il giovane su Instragram e si è allontanata da casa per incontrarlo, lasciando un biglietto

ASTI – Era la mezzanotte a cavallo tra il 2 e il 3 novembre quando una 15enne astigiana, sfruttando il sonno della famiglia, ha lasciato un biglietto sulla scrivania di camera sua, con su scritto “ciao, vi amo tutti”, e ha fatto perdere le proprie tracce.

coferlungomobili brunassonuovoBannerPaonessa

Ad accorgersene per primo il fratello che, rientrato da una serata con gli amici, ha trovato la porta di casa aperta e la luce della camera da letto della sorella accesa.

Immediato l’allarme ai Carabinieri del 112 che giunti subito sul posto hanno avviato un’ininterrotta attività d’indagine che, coordinata dal Comandante della Compagnia di Asti, ha consentito, nelle prime ore dell’alba, di comprendere come l’adolescente, che mai prima d’ora aveva tenuto comportamenti del genere o dato segni di disagio, si fosse diretta in treno nel torinese verso le 22.

La ragione? Incontrare un coetaneo conosciuto su Instagram qualche sera prima.

Le indagini sono proseguite conducendo in caserma gli amici della ragazza, a conoscenza delle intenzioni della giovane, ma ignari dell’identità del “Romeo virtuale”.

Grazie ad un esame incrociato delle prime indicazioni e del monitoraggio dei profili social che potessero coincidere con quello su cui la giovane aveva conosciuto l’ignoto giovane nonché grazie alla localizzazione delle utenze cellulari della minorenne, è stato circoscritto la meta della possibile fuga nel comune di Nichelino.

originalvenariabannerpirccCAMPAGNA AMICA BANNER 730

Un volta risaliti alle generalità del ragazzo, un 16 enne di Nichelino, è stato condotto in caserma e qui ha confermato l’avvenuta conoscenza della ragazza con cui, a suo dire, una volta conosciuta, ha deciso di riaccompagnare alla stazione ferroviaria e di non proseguire la serata con lei.

Una volta riattivata l’utenza cellulare, che in gran parte del tempo era rimasta spenta per evitare di essere rintracciata, i Carabinieri di Asti hanno individuato intorno alle 15 del 3 novembre la giovane in un parco di Nichelino dove è stata trovata e riaccompagnata a casa dei genitori che, disperati per la preoccupazione, hanno potuto riabbracciarla e sincerarsi delle sue ottimi condizioni di salute.

Una vicenda conclusasi per il meglio che sottolinea ancora una volta il rischio cui si va incontro nei casi di “conoscenze al buio sui social”.

bannercortinalungo2urbanlungofuorirottabanner1050 jpeg

regioneaprile
NuovaLocandinaPaonessafuorirottaloc1Locandinabrunasso1cortinamaggio2Original Marinescofer1cortinalocandmaggio2
LocandinaRestatescalvenariaagosto
- Advertisement -

Leggi anche..

ASTI – Scippa un pensionato: fermato da un Carabiniere libero dal servizio e arrestato

ASTI - Erano le 16:15 di ieri quando un Maresciallo dei Carabinieri, effettivo alla Sezione di polizia giudiziaria della Procura di...

ASTI – Auto tamponata da un mezzo pesante sulla A21

ASTI - I Vigili del Fuoco del comando di Asti sono intervenuti questo pomeriggio, mercoledì 12 agosto, sull'autostrada A21nel tratto Villanova...

ASTI – Ritrovata una donna scomparsa a Rocca d’Arazzo (FOTO)

ASTI - I Vigili del Fuoco del comando di Asti sono intervenuti ieri sera a Rocca d'Arazzo per la ricerca di...

ASTI – Auto ribaltata in via Salita dei Tre Colli a Montechiaro

ASTI - La seconda partenza del Comando di Asti è intervenuta per un incidente avvenuto nel comune di Montechiaro d'Asti dove...

ASTI – Salvati due cagnolini finiti in un pozzo i due diverse località di Canelli (FOTO)

ASTI - Questa mattina, giovedì 6 agosto, il comando dei Vigili del Fuoco di Asti ha ricevuto quasi in contemporanea due...

Ultime News

VALPERGA – Teme che sia il morso di un insetto velenoso, invece sono solo graffi di rovi

VALPERGA – Sembrava potesse essere il morso di qualche insetto velenoso, invece erano solo graffi infetti. Questa mattina,...

TORINO – Deteneva armi ed è sospettato di essere un usuraio: arrestato

TORINO - Nella sua abitazione aveva una pistola semiautomatica Herstal cal. 7.65 matr. 676256 (intestata a una persona deceduta nel 2001),...

CASTELLAMONTE – Tentato furto a casa della famiglia Rosboch

CASTELLAMONTE – Ha tentato di rubare nella villa della famiglia Rosboch, conosciuta in città per il tragico omicidio della figlia, Gloria.

TORINO – Senza mascherina e biglietto si rifiuta di scendere dal treno: arrestato

TORINO - Senza mascherina e biglietto si è rifiutato di scendere da un treno regionale e ha iniziato a dare in...

ASTI – Scippa un pensionato: fermato da un Carabiniere libero dal servizio e arrestato

ASTI - Erano le 16:15 di ieri quando un Maresciallo dei Carabinieri, effettivo alla Sezione di polizia giudiziaria della Procura di...
X