MAPPANO / LEINI – All’inizio del mese di ottobre i comuni di Mappano e Leinì hanno ricevuto numerose ed esasperate segnalazioni da parte dei cittadini rispetto ai disservizi della linea 46 GTT, che da Leini passando per Mappano raggiunge il comune capoluogo.

La situazione, particolarmente critica, ha portato anche la Dirigente Scolastica del Liceo Statale Giordano Bruno a segnalare all’Agenzia della mobilità piemontese e alla GTT il disagio vissuto dagli studenti: tali disservizi, infatti, hanno come esito l’impossibilità a garantire il diritto allo studio agli studenti provenienti da Leini e Mappano. A costoro si aggiungono i disagi di lavoratori e di altre categorie di pendolari, causati da mezzi troppo saturi o perché in numero insufficiente nelle fasce orarie di maggiore picco.

I sindaci di Mappano, Francesco Grassi e di Leinì Renato Pittalis unitamente alla Dirigente Scolastica del Liceo Statale Giordano Bruno, Ing. Miriam Pescatore, hanno convocato per mercoledì 16 ottobre, alle ore 17, presso l’Aula magna dell’Istituto, un’assemblea per affrontare questa problematica al fine di ottenere un potenziamento della linea 46, sia a livello di frequenza di passaggi, sia di tipologia e qualità dei mezzi impiegati da GTT. All’incontro, oltre ai rappresentanti degli studenti e dei genitori dell’Istituto, sono stati invitati anche i rappresentanti dell’Agenzia della mobilità piemontese, di GTT, della Circoscrizione 6 della Città di Torino, della Città Metropolitana. Del problema è stata investita la stessa Prefettura di Torino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here