CANAVESE – Venerdì 28 giugno l’Associazione Consumatori Codici Torino, con il patrocinio dell’avvocato Emanuela Galli, ha inoltrato un Reclamo Collettivo, nell’interesse di circa ottanta pendolari, contro il Gruppo Torinese Trasporti – GTT per denunciare le pessime condizioni del servizio ferroviario riguardante la tratta nota come “la Canavesana”.

La situazione che gli utenti della Linea Pont Canavese – Rivarolo – Chieri sono costretti a subire da oltre due anni è ormai insostenibile, dal momento che colleziona costanti ritardi nonché vere e proprie interruzioni del servizio, dovute alle frequenti soppressioni dei treni.

Addirittura otto cancellazioni di treni dal 20 al 24 maggio scorso.

Questo, commenta il portavoce dell’associazione sul territorio, Ermanno Gariglio, sarà il primo di una serie di reclami, atti a denunciare le gravi inadempienze dei gestori dei trasporti.

Proprio in ragione di ciò l’Associazione Codici Torino, con il supporto del Comitato dei Pendolari che si è costituito nei mesi scorsi ed in coordinamento con l’avvocato Emanuela Galli sono intenzionati ad andare avanti ad oltranza, valutando tutte le azioni, anche legali, a loro disposizione per ottenere il rimborso per tutti i disagi patiti e che finalmente il servizio funzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here