AGLIÈ – Con l’ultima domenica di maggio si è conclusa la Canavese Cup 2019. La manifestazione è iniziata domenica 12 maggio con la Girls Cup che in questa terza edizione è diventata internazionale grazie alla graditissima partecipazione della squadra Francese del Beziers e della Selezione Ticinese U12 che ci hanno onorato della loro presenza.

Il torneo, assistito quest’anno dal bel tempo e come sempre da una bella cornice di pubblico, è stato vinto per la prima volta dall’Internazionale che batte, in una bellissima finale, la Juventus per 1-0 scrivendo il proprio nome nell’Albo d’Oro dopo quelli della Juventus (vincitrice nella prima edizione) e di Genoa, Sampdoria e Juventus (parimerito nella seconda). Seguono nella classifica finale l’Atalanta terza, il Torino quarto, la Selezione Ticinese, il Genoa, la Sampdoria e il Beziers.

Domenica 19 maggio, al termine di una giornata accompagnata dalla pioggia, ma ugualmente piena di divertimento, fair-play e di belle e avvincenti partite, vince il torneo dedicato ai Pulcini 2008 il Genoa.I piccoli grifoni si aggiudicano il girone finale battendo l’U.C. Sampdoria e la Juventus rispettivamente seconda e terza; quarto posto per il Torino F.C. Oltre alle professioniste Juventus, Genoa C.F.C., U.C. Sampdoria e Torino FC, in questa edizione numerose le squadre provenienti da fuori Italia. Dalla Francia:

l’A.S. Lac Bleu dall’Alta Savoia seguita da un gruppo di sostenitori che con tamburi, chitarre e canti hanno sostenuto la loro squadra e rallegrato tutto il pubblico – l’EFC Beaucaire, club dell’Occitania iscritto anche con i pulcini 2009, è poi ritornato Mister Blanchard con i suoi ragazzi “Grizou” del Cercle Athletique de Peymeinade dalla Costa Azzurra; dalla Svizzera prima partecipazione per l’F.C. Crissier dal Cantone Vaud; dalla Lombardia: il Seregno Calcio e il GSD Concorezzese, poi dal Veneto gli amici dell’USC Vazzola sempre presenti alla Canavese Cup portando anche quest’anno in Canavese la loro simpatia e l’allegria a completare il quadro del 2° Memorial “Cafasso”, l’SSD Agliè Valle Sacra.

Domenica 26 maggio Secondo Memorial “Ferrando”, riservato ai Pulcini 2009; il torneo sempre più internazionale ha visto quest’anno la partecipazione, per la prima volta di una squadra del Lussemburgo, l’F.C. Swift Hesper, club che attualmente gioca nell’Eirepromotion, la seconda divisione del Lussemburgo, delle professioniste Internazionale F.C. campione in carica, del Parma alla loro prima partecipazione e il Bologna F.C. sempre presente alla Canavese Cup.

Vince il Memorial il Parma Calcio che nel girone delle prime batte l’Internazionale seconda e il Bologna F.C. terzo; quarto posto per l’Agliè Valle Sacra che ha disputato un grande torneo. Anche in questa categoria folta la partecipazione di squadre Francesi: il Montpellier Méditerranée Futsal, l’EFC Beaucaire e l’F.C. Sete 34 tutte dall’Occitania, completa il gruppo transalpino l’EFRM Fontvieille dalla Provenza. Le altre squadre dilettanti italiane sono state dall’Emilia Romagna il G.S. Fraore Noceto da Parma alla prima partecipazione, il Varese Calcio che è tornato dopo la prima partecipazione del 2017 con i Pulcini 2006 e l’ASD Pietra Ligure che è tornato in Canavese per la terza volta.

Anche questa quarta edizione della Canavese Cup si svolta in un clima divertente, sereno e come già citato prima di grande fair play. Lo staff della Canavese Cup vuole ringraziare tutte le Società che hanno partecipato, il Comune di Agliè, la Pro Loco Agliè e l’SSD Agliè Valle Sacra e tutte le persone che hanno collaborato nell’ottima riuscita della manifestazione.

Come sempre finita un’edizione si inizia già a pensare alla prossima. L’auspicio degli organizzatori sarebbe quello di poter ulteriormente ampliare e migliorare qualitativamente la Canavese Cup. Questo sarà possibile solo se le istituzioni saranno disponibili a sostenere questo grande evento con un concreto aiuto, insieme a nuovi sponsor che potranno avere la possibilità di farsi conoscere da un bacino sempre più ampio, pure fuori dai nostri confini, anche attraverso il sostegno degli organi d’informazione. Il nostro obiettivo ed il nostro impegno è sicuramente indirizzato a migliorare i numeri di questa quarta edizione che ha portato in Canavese in tre week-end centinaia di persone, provenienti da Francia, Svizzera e Lussemburgo, oltre a Lombardia, Veneto, Liguria ed Emilia Romagna, riuscendo anche quest’anno a valorizzare le eccellenze artistiche, enogastronomiche, ambientali del nostro territorio.

Scorri per guardare le foto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here