spot_img
domenica 17 Ottobre 2021
domenica, Ottobre 17, 2021
spot_img
spot_img

CIRIACESE – A Milano una marea di camicie blu per il Raduno Nazionale Alpini 2019 a Milano

Numerosi gruppi del ciriacese

[metaslider id=”187481″]

[metaslider id=”187547″]

[metaslider id=”187771″]

[metaslider id=”188305″]

[metaslider id=”190335″]

CIRIACESE – Il mese di maggio è tradizionalmente un mese importante per tutti i gruppi alpini del nostro Territorio canavesano e non. L’adunata nazionale di questo 2019 si è svolta a Milano ed è durata dal 10 al 12 maggio.

Alle 14,30 la grande marea delle camicie Blu della sezione di Torino ha mosso i suoi passai con in testa la gloriosa Fanfara Montenero della sezione di Torino diretta dal Maresciallo in armi Jmmy D’Introno della Brigata Taurinense. Molti i gruppi della zona che hanno voluto portare i colori alpini nel capoluogo lombardo tra cui il gruppo di Ciriè che, con l’alfiere Carlo Fiorina e il suo capogruppo Carlo Prezzi, non sono voluti mancare a questo appuntamento.

[metaslider id=”188353″]

Molti i Sindaci che hanno sfilato per vie e piazze milanesi tra cui Sergio Colombatto e Lorenzo Spingore rispettivamente Sindaco di San Francesco al Campo e Grosso. Ritornando alla sfilata, i primi a percorrere i due chilometri, da porta Venezia a Largo Cairoli passando per il Duomo, sono stati i reduci, subito dopo gli alpini delle Sezioni Ana all’estero, seguiti da quelli delle Sezioni italiane che hanno ricevuto gli applausi dei cittadini accorsi in piazza Duomo e lungo tutto il percorso. Tanti gli striscioni in sfilata che hanno celebrato il centenario dell’Associazione Nazionale Alpini, nata nel capoluogo lombardo nel 1919.

In sfilata anche i centenari Giovanni Alutto (102 anni) e Silvio Biasetti di 106 anni, l’unica Medaglia d’Oro in servizio il sergente maggiore Andrea Adorno e in ricordo dell’ultimo mulo “najone” il basto di Iroso, scomparso pochi giorni fa. 
La Sezione di Torino, guidata dal Presidente Vercellino e dal Consiglio Direttivo Sezionale è entrata nello sfilamento al ritmo della Fanfara Sezionale Montenero, offrendo hai presenti un colpo d’occhio eccezionale, marciando compatta nella sua ormai tradizionale divisa blu Savoia. 

[metaslider id=”187333″]

Hanno chiuso gli alpini di Milano e il Comitato Organizzatore dell’Adunata che hanno ricevuto gli applausi finali, prima della cerimonia del passaggio della stecca tra il presidente della Sezione milanese Luigi Boffi e Vittorio Costa della Sezione Bolognese Romagnola, presenti i sindaci Giuseppe Sala, Andrea Gnassi e i rappresentanti della Repubblica di San Marino, perché nel 2020 l’Adunata si terrà a Rimini-San Marino.
Presenti accanto al Presidente dell’Associazione Nazionale Alpini Sebastiano Favero il vice Presidente del Senato Ignazio La Russa, il ministro della Difesa Elisabetta Trenta con i vertici delle Forze Armate, il Capo di Stato Maggiore della Difesa generale Enzo Vecciarelli, dell’Esercito generale Salvatore Farina e il comandante delle Truppe Alpine generale Claudio Berto.

[metaslider id=”187330″]

[metaslider id=”187327″]

Scorri per vedere le foto

[metaslider id=”187336″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img