NOLE – Nell’ambito delle imminenti consultazioni amministrative del maggio 2019 anche il Comune di Nole è stato investito dalla febbre elettorale. Dopo la discesa in campo del Sindaco uscente Luca Bertino con la formazione Idee in Comune, un altro candidato ha deciso di proporre le sue idee per rendere il paese ancor più accogliente e vivibile.

Dopo un quinquennio passata tra al Parlamento italiano, dal 2008 al 2013, nelle file della Lega Nord, Walter Togni ha deciso di proporre la sua candidatura a Sindaco con una lista lista Civica denominata “Costruire il Futuro” una lista totalmente staccata dai partiti politici che raccoglie candidature di gente a cui sta a cuore il bene del paese.

“Come tutti sanno – afferma Togni – in questo mese di maggio ci saranno le consultazioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale e io, dopo un’attenta riflessione, ho deciso di proporre una mia lista totalmente staccata da partiti politici, in quanto da anni sono fuori dalla Lega Nord, per dare non una contrapposizione alla lista del Sindaco Luca Bertino, ma una valida alternativa a chi, come me, vede il nostro comune in maniera un pochino diversa. Abbiamo notato che a Nole vi è un grande problema di carattere logistico su quello che è la viabilità e altri problemi che in questi anni sono emersi.”

“Con la mia squadra abbiamo deciso di far vivere nuovamente il nostro paese che a nostro parere è un po’ un dormitorio.- conclude il candidato sindaco – Uno dei punti principali del nostro programma sarà la revisione del progetto del rinnovamento della Piazza e della ricostruzione del nostro campanile. Secondo, abbiamo costatato che in questi anni l’attuale Amministrazione non ha garantito la presenza che un Sindaco dovrebbe dare, vuoi anche per gli impegni lavorativi e familiari del nostro attuale primo cittadino. Vorrei solo svelare uno dei nostri candidati Roberto Viano che è stato Sindaco qui, ma per conoscere tutta la squadra diamo appuntamento al 3 maggio nella casa delle associazioni nolesi per conoscere tutti i programmi e le persone che comporranno la nostra futura squadra di Governo “.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here