SETTIMO TORINESE – Sono in corso le ricerche di Samira Sbiaa, la donna di origini marocchine scomparsa nel 2002.

Poco fa durante gli scavi nel giardino della casa di via Petrarca sono state trovate alcune ossa.

Sul posto il Procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando. Al momento non si sa se le ossa trovate durante gli scavi, nel punto indicato dai cani molecolari, possano essere della donna. Sopralluogo in corso della SIS (Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale Carabinieri di Torino ).

Leggi qui l’articolo sulla ripresa delle indagini

AGGIORNAMENTO – Sono stati trovati alcuni frammenti di ossa ma, in questo momento, non si può dire con certezza se si tratti di ossa umane. Gli accertamenti con il georadar hanno evidenziato alcune zone del giardino e del cortile dove potrebbero essere state sepolte delle ossa. Il Procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando, domani darà l’incarico per l’esame del Dna. Gli scavi continueranno anche nelle prossime ore.

“È stato trovato un po’ di tutto lì sepolto – ha dichiarato Ferrando – piatti vecchi e una scarpa da donna. Quindi potrebbe essere tutto possibile. Ci vuole cautela. Certo è che un passo significativo è stato fatto. Le ossa compatibili con una cronologia così lunga, e questo è un altro punto di verosimiglianza”

SCORRERE PER GUARDARE LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here