TORINO –   I carabinieri della Stazione di Rivoli hanno notificato un’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal  GIP di Torino a G.M.M., 76 anni, domiciliato a Torino, amministratore unico di una società immobiliare, perché ritenuto responsabile di  istigazione alla corruzione.

[su_slider source=”media: 179286,179285,” limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’uomo era stato denunciato a piede libero il 7 novembre scorso a seguito di una querela presentata da un funzionario del comune Rivoli nei confronti dell’uomo che aveva gli aveva consegnato  5.000 euro al fine di indurlo a velocizzare il rilascio delle autorizzazioni necessarie all’avvio di un Centro commerciale nel comune di Rivoli. Il denaro è stato sottoposto a sequestro dopo la spontanea consegna da parte del denunciante ai militari.

[su_slider source=”media: 175353″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 179291,179288″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here