VOLPIANO –  Con l’esame congiunto di oggi al Ministero del Lavoro si è chiusa la procedura per la Cassa Integrazione che a partire dal 1 gennaio 2019 coinvolgerà un totale di 125 lavoratori dipendenti delle società Comital e Lamalù.

Julia Vermena, della Fiom di Torino, ha dichiarato: “Finalmente si chiude una vicenda lunga e complicata che consente ai lavoratori, per un anno, di avere un sostegno al reddito oltre ai versamenti contributivi: un risultato ottenuto grazie ad una lunga mobilitazione sindacale, che dovrà proseguire sia per accelerare il pagamento della cassa stessa che per sostenere la ricerca di imprenditori disponibili ad acquisire le attività e i lavoratori.”

bannerdefomac2
nfimpiantibanner

Aggiungono Ciro Di Dato, responsabile di zona Uilm, e le Rsu Francesco Messano e Donato Barbagallo: “Si tratta di una notizia positiva, che arriva dopo due anni di sofferenza e sei mesi di calvario in cui i lavoratori non hanno ricevuto né stipendio né ammortizzatori sociali. La “cassa” è una importante conquista di tutti i lavoratori Comital e Lamalù, ma non bisognerà perdere tempo. Occorre attivare da subito le politiche attive e abbiamo 12 mesi per trovare una soluzione industriale in grado di ricollocare tutti i lavoratori”.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here