TORINO – Si è svolto questa mattina il primo incontro organizzativo in Città Metropolitana sugli European Master Games in programma nell’estate 2019.

Il vicesindaco Marco Marocco, affiancato dal presidente del Comitato organizzatore Fabrizio Benintendi e dal Project manager Bernardino Chiavola, ha sottolineato l’importanza della manifestazione, sia come evento sportivo di livello internazionale, che come occasione di promozione e valorizzazione del patrimonio naturalistico e culturale di tutti i 16 Comuni che ospiteranno le gare (comprese Torino e, ultima arrivata, Castiglione Torinese).

Alla presenza di alcuni dei Sindaci coinvolti, e di esponenti delle molte associazioni territoriali interessate, si è parlato dei vantaggi che l’esperienza potrà portare alle diverse realtà locali, che dovranno sfruttare questa preziosa e irripetibile opportunità per promuovere in chiave sportiva le proprie eccellenze artistiche, storiche e culturali. Anche gli eventi pre e post gara promossi dai singoli Comuni rivestiranno un ruolo fondamentale, al fine di creare uno spettacolare connubio tra arte e sport, che delizierà sia il pubblico che gli atleti in gara.

nfimpiantibanner
coferbanner

“Non possiamo permetterci di sottovalutare quest’occasione” ha affermato il vicesindaco metropolitano Marco Marocco, “i Comuni dovranno dare il meglio di sé, e offrire agli ospiti sportivi un ambiente piacevole sia per gareggiare che per trascorrere qualche giorno all’insegna della cultura, della storia e della tradizione”.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here