CIRIÈ – Sabato 24 novembre si è svolta la “Colletta Alimentare” nei supermercati della zona. Si sono raccolti ben 12.770 chili di alimenti, tra cui scatolame e prodotti per l’infanzia.

[rev_slider alias=”paonessa”]

L’iniziativa ha mobilitato parecchi gruppi di volontariato. La giornata è stata promossa su tutto il territorio nazionale dalla fondazione “Banco Alimentare Onlus”. Nel Ciriacese ampia è stata l’adesione dei Gruppi Alpini. Ben 33 sono stati i punti vendita coinvolti.

Dichiara Tiziana Gandelli, referente dell’iniziativa: “Per l’edizione 2018 si sono aggiunti tre negozi. Inoltre, per la prima volta, ha aderito anche un gruppo di Rivara. Inoltre quest’anno c’è un’altra novità. Oltre a raccogliere provvediamo anche alla consegna direttamente alle utenze consociate che distribuiscono immediatamente ai propri assistiti, per cui gli alimenti raccolti rimango sul territorio”.

[su_slider source=”media: 162328,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Le Penne Nere sono state presenti a Balangero, Cafasse, Ciriè, Fiano, Lanzo, Pessinetto, Mezzenile, Viù, Traves, Ceres, Mathi, Rivara, Robassomero, San Carlo, San Maurizio, San Francesco, Villanova e Nole. Si ringraziano le famiglie per la generosità mostrata.

[rev_slider alias=”librofiori”]

[su_slider source=”media: 147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here