CIRIÈ – Sabato 24 novembre si è svolta la “Colletta Alimentare” nei supermercati della zona. Si sono raccolti ben 12.770 chili di alimenti, tra cui scatolame e prodotti per l’infanzia.

L’iniziativa ha mobilitato parecchi gruppi di volontariato. La giornata è stata promossa su tutto il territorio nazionale dalla fondazione “Banco Alimentare Onlus”. Nel Ciriacese ampia è stata l’adesione dei Gruppi Alpini. Ben 33 sono stati i punti vendita coinvolti.

Dichiara Tiziana Gandelli, referente dell’iniziativa: “Per l’edizione 2018 si sono aggiunti tre negozi. Inoltre, per la prima volta, ha aderito anche un gruppo di Rivara. Inoltre quest’anno c’è un’altra novità. Oltre a raccogliere provvediamo anche alla consegna direttamente alle utenze consociate che distribuiscono immediatamente ai propri assistiti, per cui gli alimenti raccolti rimango sul territorio”.

nfimpiantibanner
coferbanner

Le Penne Nere sono state presenti a Balangero, Cafasse, Ciriè, Fiano, Lanzo, Pessinetto, Mezzenile, Viù, Traves, Ceres, Mathi, Rivara, Robassomero, San Carlo, San Maurizio, San Francesco, Villanova e Nole. Si ringraziano le famiglie per la generosità mostrata.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here