sabato 16 Gennaio 2021

VALSUSA – Operazione dei soccorritori per salvare 14 immigrati dispersi

Sul fronte italiano ne sono stati recuperati 10; i quattro che mancavano all'appello sono passati di competenza alla Francia

VALSUSA – Si sono chiuse intorno alle 3 di questa mattina, venerdì 16 novembre, le operazioni dei tecnici delle stazioni del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, dei Vigili del Fuoco, della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, di recupero di 14 migranti dispersi nell’area del comprensorio sciistico di Cesana Torinese verso il Col Saurel.

[rev_slider alias=”paonessa”]

L’allarme è scattato ieri sera poco prima delle 23. Sono state ricuperate 10 persone in varie zone. Alcuni lungo la strada che da Cesana conduce a Sagnalonga, alcuni a monte dell’impianto sciistico La Coche di Claviere e alcuni al confine di stato tra Claviere e Monginevro.

[su_slider source=”media:162328,150947″ limit=”100″ width=”1600″height=”220″ title=”no” pages=”no”autoplay=”3000″]

Poiché mancavano all’appello altre 4 persone, una squadra è nuovamente salita fino al Col Saurel dove ha individuato nella neve 4 tracce evidenti che scendevano in territorio francese. Per competenza, l’intervento è stato passato ai soccorritori transalpini. Tutti i migranti ricuperati sono stati affidati alle cure dei sanitari.

[rev_slider alias=”librofiori”]

[su_slider source=”media: 119356,147401,144690″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

Leggi anche...