TORINO – Nuovo blitz dei carabinieri del Comando Provinciale.

Spacciatori agli angoli delle strade e tossici in giro per il quartiere Aurora, dopo gli arresti e i servizi dei giorni scorsi, è scattato un altro controllo dei carabinieri della Compagnia di Torino Oltre Dora nel quartiere con l’arresto di due fratelli dello spaccio, che vendevano hashish in casa. Erano organizzati su diversi turni di lavoro per accontentare i loro clienti.

È stato controllato un circolo privato. Nel locale, i carabinieri hanno identificato diverse persone con precedenti penali e hanno trovato 10 grammi di hashish nascosti all’interno del calcio balilla.  Sarà richiesta la chiusura del circolo (Art. 100 T.U.L.P.S ).

Ricercati

Nella rete dei carabinieri sono finiti anche due marocchini ricercati per furto. A casa di uno di loro, i carabinieri hanno trovato i documenti e il telefono cellulare di un uomo scippato pochi giorni fa nel quartiere. Per questo episodio, l’uomo è stato denunciato a piede libero.

nfimpiantibanner
coferbanner

Ladri di sigarette

Due minorenni italiani, di 14 e 16 anni, sono stati fermati subito dopo per aver rubato alcuni pacchetti di sigarette in una tabaccheria di Corso Emilia.

Controlli davanti alle scuole

Controlli davanti alle scuole del quartiere dopo aver ricevuto diverse lamentele da parte di genitori di un aumento di spacciatori e tossicodipendenti nel quartiere e soprattutto davanti alle scuole.

Durante i controlli sono stati controllati 4 esercizi pubblici, identificate 45 persone e controllate 19 autovetture.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here