CIRIÈ – Denunciata per porto abusivo d’armi e segnalata come assuntrice di sostanze stupefacenti.

È quanto ha rimediato una ventenne di Cirié, lo scorso pomeriggio quando è stata fermata da un equipaggio della Guardia di Finanza di Torino nei pressi della Stazione Ferroviaria della cittadina. L’atteggiamento della giovane ha indotto i Finanzieri della Tenenza di Lanzo Torinese, ad approfondire il controllo, nel corso del quale, all’interno della borsa della donna, sono stati rinvenuti due coltelli, uno in particolare del tipo balisong, comunemente noto come “farfalla” per il suo particolare manico che si apre longitudinalmente in due parti per scoprirne la lama, lunga, in questo caso, oltre 10 centimetri.

Ascoltata a lungo dagli inquirenti, la ragazza, già nota alle Forze dell’Ordine non ha saputo giustificare il possesso dei coltelli, che naturalmente sono stati sequestrati per evitarne un uso improprio, unitamente ad alcuni grammi di marijuana rinvenuti tra i suoi effetti personali. La giovane è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Ivrea per porto abusivo di armi.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

L’attività delle pattuglie “117” delle Fiamme Gialle si inserisce nella costante azione del controllo del territorio, tesa a prevenire e reprimere violazioni finanziarie ed episodi di microcriminalità per tenere sempre alto il livello di rispetto della legalità, in favore di tutti i cittadini onesti e rispettosi delle regole.

Allianz 2 modifica jpeg
ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here