MAPPANO – Nel consiglio di lunedì 17 settembre la minoranza consiliare ha presentato un ordine del giorno congiunto per eliminare il transito di autocarri pesanti su via Rivarolo – strada Cuorgnè e viabilità interna.

Il documento è stato presentato dal capogruppo di minoranza Valter Campioni: “L’amministrazione Grassi, ha espresso, in cambio di compensazioni per 248.206 euro parere favorevole, in sede di Conferenza dei Servizi del 3 agosto 2018 e con delibera del 6 agosto 2018, alla riattivazione dell’impianto di compost, trasformato in un impianto destinato al deposito di plastica, carta, cartone e vetro provenienti dalla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. La scelta compiuta aumenta l’inquinamento e peggiora la qualità della vita dei mappanesi.

I rifiuti da trasportare nell’impianto equivale ad un quarto dei rifiuti complessivi ed il cui transito, con ogni buona probabilità, avverrà nell’abitato di Mappano. Nella predetta Conferenza dei Servizi, l’amministrazione di Mappano non è stata capace di mantenere il vincolo, che prevedeva l’accesso all’impianto di Compost solo dal raccordo Torino-Caselle. Si impegna il Sindaco e la Giunta di Mappano a tutelare la salute dei cittadini mediante la diminuzione di anidride carbonica nell’aria.

nfimpiantibanner
coferbanner
gymtonic

Si chiede di predisporre specifica ordinanza per eliminare il transito di autocarri pesanti su via Rivarolo-Strada Cuorgnè e viabilità interne escluso l’accesso alle aziende del territorio”. Ha replicato il presidente del consiglio Sergio Cretier: “Parliamone, ma con i dati alla mano. Certi argomenti bisogna conoscerli bene prima di dibatterne”.

ilbere
Tritapepe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here