ROCCA CANAVESE – Prima edizione della “Festa dello Sport” oggi, domenica 1 luglio, nell’area esterna al bar “La Branda”, organizzata dai titolari del bar con la Polisportiva Valmalone.

Diverse associazioni hanno partecipato con entusiasmo alla giornata. Si poteva, ad esempio, “tirare di boxe” con la Skull Boxe Canavesana, provare a tirare con l’arco insieme agli Arcieri Tiro di Campagna, oppure provare l’ebbrezza del volo in parapendio con Roccavolando.

ilbere
Paonessa
coferbanner

 

Una giornata in compagnia e in armonia, dove “accoglienza”, “amicizia” e “divertimento” sono state le protagoniste.

Lauto il pranzo curato dal bar ristorante “La Branda”, che aveva anche un obiettivo sociale davvero lodevole: parte del ricavato verrà devoluto per la realizzazione del progetto occupazionale per persone nello spettro autistico, “BiStrani” (caffetteria- vineria che sta nascendo a Torino e che inserirà persone della sfera autistica).

 

In Italia vi sono attualmente pochi casi di autistici “occupati” e le motivazioni non vanno attribuite ad una mancanza di attitudini, ma piuttosto, nell’inesistenza di programmi adeguati in grado di accompagnare le persone autistiche verso l’accesso a percorsi di studio e di formazione finalizzati ad un inserimento occupazionale, venendosi a trovare così in situazioni protette di tipo socio-sanitario, alle dipendenze della famiglia o delle istituzioni.

Una prima edizione riuscita nonostante il “sottotono” dovuto ad un lutto che ha colpito gli organizzatori, ed è proprio “all’amico Francesco” che è stata dedicata la giornata.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

 

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

Tritapepe
Pandolfini

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here