VAUDA – Ottima prova per “Vaudafest”. La festa della birra è partita giovedì 7 e andrà a concludersi domenica 10 giugno.

La manifestazione si è svolta sotto i due capannoni montanti al campo sportivo. I volontari della Pro Loco hanno lavorato incessantemente nelle cucine per soddisfare le richieste delle circa quattrocento presenze a serata.

ilbere
Paonessa
coferbanner

Molto attrattivo è stato lo spazio dedicato ai concerti. Qui si sono alternati sul palcoscenico i seguenti gruppi: Italika, Ostretrika Gamberini, Re Beat e Senza Filtro. L’affiatato gruppo di giovani è stato guidato dal presidente della Pro Loco Gianluca Picatto. Le forze dell’ordine hanno prestato servizio d’ordine e si è registrata anche la presenza del sindaco Alessandro Fiorio.

Commenta Lorenzo D’Angelo, componente del gruppo “Ragazzi del Vaudafest”: “Quest’evento è nato come una scommessa di alcuni amici al bar. L’intento era quello d’uscire dalla classica festa del paese per coinvolgere i giovani. Con coerenza e decisione siamo riusciti a focalizzarci su quest’impegno. Siamo giunti alla quarta edizione. Ogni sera s’esibisce un complesso diverso. Inoltre serviamo anche bevande e cibo ai tavol. Facciamo di tutto affinchè la gente ritorni sul posto. La partecipazione dipende dalle condizioni meteo”.

In effetti l’appuntamento è stata una vetrina per svariati gruppi del Ciriacese che organizzeranno eventi a fine giugno e a inizio luglio. L’associazione Base Luna ha prestato servizio indicando l’area parcheggio ai visitatori.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here