TORINO / CASELLE TORINESE – Questa mattina, domenica 27 maggio, alle 8, sono iniziate le operazioni di disinnesco della bomba al Lingotto da parte degli esperti del Genio Guastatori dell’Esercito.

L’ordigno bellico era riaffiorato a Torino, in via Nizza, lo scorso 16 maggio durante dei lavori di scavo.

ilbere
coferbanner

La zona compresa tra via Nizza sino all’incrocio con via Millefonti, via Garessio, via Genova e corso Spezia è stata evacuata e sono state sospese le erogazioni del gas e dell’energia elettrica. Un quartiere deserto, la linea ferroviaria bloccata e alcuni voli soppressi all’aeroporto di Caselle, tra questi il volo per Cagliari previsto per le 10,10 mai decollato. Su 115 persone solo una ventina le persone che hanno ricevuto una mail dalla compagnia aerea la quale annunciava che il volo sarebbe partito da Genova: “Poca serietà da parte della compagnia – chiosa un passeggero – ho chiamato il numero verde e senti solo delle voci registrate nessuna comunicazione.

 

Pochi quelli che hanno ricevuto una mail del cambio di rotta: “Ho fatto il biglietto ieri in un agenzia di Settimo – afferma Salvatore Serra – alle 17 c’è il funerale di mio padre e io non riesco dargli l’ultimo saluto. Erano al corrente del disinnesco dell’ordigno bellico, perché non comunicarcelo”. “Per andare a Cagliari non ho alternative se non aspettare martedì”. Dalla Sagat fanno sapere che le compagnie aeree avrebbero dovuto dare comunicazione in merito e avvisare i passeggeri, un altro volo della stessa compagnia previsto alle 15 diretto a Palermo è stato dirottato nel capoluogo ligure, mentre una ventina di voli sono stati soppressi o hanno subito disagi.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

Alle 14 circa i passeggeri che dovevano raggiungere Palermo sono stati accompagnati con bus a Genova, mentre coloro che dovevano raggiungere Cagliari, sono stati imbarcati sul volo Air Italy che li ha portati ad Olbia e poi con bus fino a Cagliari. Alle 15, terminate le operazioni di disinnesco, l’aeroporto è tornato alla normalità.

Tritapepe
Pandolfini

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.