FAVRIA – In redazione, sui social o al Consigliere di Opposizione Francesco Manfredi, sono arrivate diverse segnalazioni dai cittadini, circa lo stato in cui vertono le aree verdi della città, partendo sì dal Parco Bonaudo, ma non soltanto.

I cittadini che hanno lanciato le segnalazioni, rimarcano, oltre ai rifiuti e alle scritte, il fatto che l’erba non sia stata tagliata. La sensazione che esprimono è quella di “paese abbandonato e non curato”.

ilbere
coferbanner

«La motivazione principale è il tempo e la continua pioggia che a prescindere impatta anche sull’eventuale opera dei giardinieri. – Dichiara il Sindaco Vittorio Bellone – Nel nostro caso si aggiunge un’ulteriore problematica che riguarda l’appalto delle manutenzioni del verde che si è conclusa oggi con le offerte presentate e necessiterà di qualche altro giorno per le incombenze burocratiche.»

 

 

E prosegue: «Per la situazione basta guardare i paesi vicini per capire che non è un problema solo di Favria, ma che sicuramente chi non oltrepassa i passaggi a livello intende propri solo del nostro paese. Ci eravamo attrezzati anche per il noleggio di mezzi da far utilizzare ai cantonieri per periodi di tre giorni per ammortizzare il costo – conclude Bellone – ma le condizioni meteo, per evitare di pagare e poi magari non poter usare il mezzo, ci ha fatto propendere per non sperperare le risorse.»

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

La redazione ringrazia i lettori che ci hanno inviato le foto

GUARDA LE FOTO

Tritapepe
Pandolfini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here