martedì 15 Giugno 2021
martedì, Giugno 15, 2021
spot_img

TORINO – Con il “presto spesa” cercano di rubare articoli di tecnologia: arrestati

TORINO – Sono entrati nel supermercato simulando di far spesa normalmente, avvalendosi del dispositivo “presto spesa”, che dà la possibilità di scansionare i prodotti in modo autonomo per poi andare a pagare presso una cassa dedicata; ma i due giovani, all’interno del carrello, hanno messo svariati articoli tecnologici, facendo solo finta di scansionarne il codice a barre. 

[su_slider source=”media: 147401,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

E li hanno nascosti sul fondo del cesto ricoprendoli con merce di poco valore. Notati da un addetto alla vigilanza, i due sono stati fermati dopo aver superato la barriera delle casse e aver pagato appena un succo di frutta. Il valore complessivo della merce non pagata si attesta sui 640 euro. I due ragazzi, entrambi ventenni, incensurati, sono stati arresto da personale della Squadra Volante per furto aggravato in concorso.

[rev_slider alias=”maf”]

 

[su_slider source=”media: 143165,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 144690,132564,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img