martedì 20 Ottobre 2020

CANAVESE – Scoperto nel canavese un allevamento cinofilo completamente sconosciuto al fisco

CANAVESE – L’apparenza spesso inganna si potrebbe dire; come nel caso del più importante allevatore e venditore di cani di razza e altri animali da compagnia del Canavese che, dall’apparenza ligio a tutte le rigide norme del settore, dimenticava regolarmente di presentare le dichiarazioni dei redditi da oltre cinque anni.

[su_slider source=”media: 147401,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Nonostante si trattasse di un operatore del settore noto agli enti pubblici per la professionalità con la quale operava e per le competenze nella gestione degli animali oltre che per la partecipazione a competizioni cinofile di respiro internazionale, questo non lo ha messo al riparo dalle attività di prevenzione e repressione degli illeciti tributari cui la Guardia di Finanza del Gruppo di Ivrea è preposta. Così l’affermato allevatore si è trovato a dover rispondere delle proprie condotte illecite.

[rev_slider alias=”maf”]

Il volume di affari della ditta individuale è stato così ricostruito dai finanzieri. Gli acquisti da un paese della Comunità Europea di animali tutti regolarmente vaccinati, identificati da passaporto e microchip sono stati esaminati tramite l’utilizzo di banche dati per la condivisione di informazioni tra Stati membri dell’Unione Europea, mentre le successive vendite sono state tutte ricostruite tramite i documenti di cessione obbligatori per l’aggiornamento dell’Anagrafe nazionale canina trasmessi all’ASL-TO4. Così si è accertato che la ditta che emetteva regolari fatture nei confronti di negozi e società del settore “pet” con sede su tutto il territorio nazionale, operava invece del tutto “in nero” quando si trattava di clienti privati.

[su_slider source=”media: 143165,119356,146114″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Tuttavia, sia che emettesse fattura, sia che vendesse a privati, tutti i proventi dell’attività di commercializzazione venivano sistematicamente occultati al fisco.

Ed è così che, negli ultimi anni di attività, la ditta verificata ha potuto incassare compensi per diverse centinaia di migliaia di Euro senza versare nulla nelle casse dello Stato.

L’economia sommersa, l’evasione e le frodi fiscali alternano le regole del mercato e danneggiano i cittadini e gli imprenditori onesti; contrastare l’evasione fiscale vuol dire garantire un fisco più equo e proporzionale all’effettiva capacità di ognuno. La Guardia di Finanza opera ogni giorno per ripristinare le necessarie condizioni di giustizia e solidarietà tra Stato e cittadini.

[rev_slider alias=”urb”]

[su_slider source=”media: 144690,132564,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

CANAVESE – Canavese e Valli di Lanzo al tavolo del Consiglio Nazionale dell’Uncem

CANAVESE - Ci sarà il Canavese con le Valli di Lanzo al tavolo del Consiglio Nazionale dell’UNCEM che vedrà il Piemonte...

COVID – Circolari della Regione Piemonte; 11 nuovi comuni “positivi” in Canavese

COVID – Operatività dell'Unità di Crisi fino al 31 gennaio, divieto di vendita alcolici (escluso il servizio al tavolo negli esercizi...

CANAVESE – Covid: oggi 83 nuovi casi sul territorio per un totale di 512 casi attualmente positivi

CANAVESE – 83 nuovi casi positivi in Canavese registrati oggi, martedì 13 ottobre, per un totale di 512 casi sul territorio.

CANAVESE – I casi positivi al Covid in Canavese sono 283 di cui 33 nuovi; 401 registrati in Piemonte

CANAVESE - 283 casi positivi totali in Canavese; 33 registrati ieri, venerdì 9 ottobre e 401 casi positivi registrati invece in...

CANAVESE – Un caso Covid alle elementari di Borgaro; 35 nuovi casi in Canavese

CANAVESE – Un caso positivo al Covid nella scuola elementare di Borgaro Torinese.

Ultime News

RALLY – HP Sport bene al rally del Molise

RALLY - Un resoconto altamente soddisfacente, quello di HP Sport RRT al termine del week end motoristico molisano.

TORINO – Incidente in via Reiss Romoli; deceduta una 62enne

TORINO – Incidente mortale in via Reiss Romoli. È accaduto questa mattina, martedì 20 ottobre, intorno alle 8.15 a Torino.

VOLPIANO – Annullate “Cercuriosando” e la Fiera Autunnale

VOLPIANO - In seguito all'adozione di nuove misure, a livello nazionale e regionale, finalizzate al contenimento dell'epidemia da Covid-19, sono stati...

MAPPANO – Il Comune delibera le agevolazioni Tari per il 2020

MAPPANO - Con la delibera 85 del 12 ottobre 2020, la giunta comunale ha deliberato le agevolazioni Tari per il 2020.

VOLVERA / ORBASSANO – Furti in chiesa: derubavano le donne mentre pregavano (VIDEO)

VOLVERA / ORBASSANO - Condotto in carcere un 56enne e alla misura dei domiciliari una 38enne perchè ritenuti responsabili di furto...
X