TORINO – Lo scorso venerdì un italiano di 63 anni con precedenti di polizia è stato arrestato dagli agenti della Squadra Volante per rapina. Transitando in corso Galileo Ferraris, i poliziotti hanno visto due persone discutere nei pressi di un’autovettura e uno dei due spintonare l’altro e darsi alla fuga.

ilbere
gymtonic

 

Dopo aver fermato le due persone, gli agenti hanno accertato che l’uomo che aveva ricevuto la spinta aveva colto sul fatto il sessantatreenne mentre rovistava all’interno dell’auto aziendale della società per la quale lavorava. Nel corso della perquisizione il reo era stato trovato in possesso di diversi telecomandi atti ad aprire cancelli.

La vicenda, però, non si è chiusa qui. Nei giorni successivi, infatti, l’uomo è stato scarcerato, con l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria come misura cautelare a carico.

 

Quando l’uomo si è presentato presso il Commissariato San Secondo per l’obbligo di firma, i poliziotti lo hanno riconosciuto come il possibile autore di due furti su auto avvenuti alcuni giorni prima in corso IV novembre. Gli agenti del Commissariato, infatti, erano in possesso di alcune foto estrapolate da un filmato registrato da una telecamera di sorveglianza che lo immortalavano nelle immediate vicinanze del luogo del reato.

growupcerimonie
giuanun
Allianz 2 modifica jpeg

 

 

 

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.