lunedì 2 Agosto 2021
lunedì, Agosto 2, 2021
spot_img

TORINO – Gtt: prime misure approvate, acquisto nuovi bus

TORINO – Il Consiglio di Amministrazione di GTT ha varato ieri, venerdì 19 gennaio, le prime misure previste dal piano industriale, approvato dieci giorni fa dal CdA e autorizzato la scorsa settimana dall’assemblea dei soci.

[su_slider source=”media: 125676,132564,138203″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Erano presenti il presidente e amministratore delegato Walter Ceresa, e i consiglieri Gianmarco Montanari e Silvia Cornaglia.

Queste prime misure approvate ieri hanno come obiettivo il rilancio e la crescita dei livelli di efficienza e qualita del servizio per i cittadini.

È stato deliberato anzitutto l’acquisto di 178 nuovi autobus urbani che consentiranno di ridurre in modo considerevole, l’età media del parco circolante e di ridurre i costi di manutenzione con un generale miglioramente dell’impatto ambientale e del servizio alla clientela.

L’acquisto sarà possibile grazie al co-finanziamento della Regione Piemonte del 50% del costo degli autobus.

[su_slider source=”media: 139885,134236,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Si prevede di acquistare 40 autobus di 12 metri e 34 bus di 18 metri con alimentazione a gasolio di motorizzazione euro VI e 40 autobus di 12 metri con alimentazione a metano e motorizzazione euro VI con bando di gara che sarà pubblicato nelle proissime settimane.

È inoltre prevista l’opzione, da esercitarsi entro il 31 marzo 2019, per l’acquisto di ulteriori 64 autobus (51 di 18 metri con alimentazione a gasolio e 13 di 12 metri a metano).

Insieme all’acquisto di nuovi mezzi, prende avvio anche una diversa gestione del settore manutenzione bus. Per tutti i nuovi autobus è infatti previsto il servizio di manutenzione in regime di “full service” per un periodo di 10 anni.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il costo previsto per gli autobus è di circa 51 milioni e 500 mila euro, il totale della spesa è di circa 80 milioni di euro.

Sempre nell’ottica di ottimizzazione della gestione e di riduzione dei costi è stata data in affidamento la linea 40 all’azienda controllata CA.NOVA e sono state lanciate le gare per le assicurazioni previste dalla legge per i mezzi adibiti a servizio trasporto pubblico locale.

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img