mercoledì 21 Ottobre 2020

CANAVESE – Nuove norme sui rifiuti, Bartoli ai Sindaci: “Uniamoci, scegliamo di essere liberi di decidere per il territorio”

CANAVESE – Parte dall’amministrazione di Ozegna la lotta contro il nuovo provvedimento in via di approvazione da parte del Consiglio Regionale piemontese, che prevede, per quanto concerne le funzioni relative alla gestione rifiuti, che all’interno del territorio della Città Metropolitana di Torino si passi a due soli consorzi: uno per il capoluogo e un secondo che unisca tutti i rimanenti consorzi al di fuori della città di Torino.

 

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il Comune di Ozegna ha approvato in consiglio comunale, all’unanimità, una mozione che impegna il Sindaco e l’Assessore competente ad “esprimere dissenso a queste normative e a chiedere alla Giunta regionale e al Consiglio regionale del Piemonte una profonda modifica del testo, in primo luogo assicurando ai Comuni singoli o associati nelle Unioni e Convenzioni previste dalla Carta delle Autonomie di cui alla Legge regionale n. 11/2012 il diritto di provvedere, nel rispetto del modello organizzativo di bacino, alla gestione in proprio del segmento del servizio integrato relativo alla fase della raccolta e della raccolta differenziata dei rifiuti urbani prodotti sui propri territori, attraverso l’affidamento dei relativi appalti”.

La stessa mozione è stata inviata dal Sindaco di Ozegna Sergio Bartoli ai 315 Comuni del bacino, all’attenzione dei sindaci, con la richiesta di approvare in consiglio la stessa mozione.

[su_slider source=”media: 130297,132199,125676,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“Credo che mai come oggi – afferma Bartoli – i mille distinguo di carattere ideologico e politico, che spesso ci hanno diviso, debbano essere lasciati da parte in favore di un’unità mirata ad ottenere il meglio per i nostri concittadini. La gestione rifiuti, i suoi costi esorbitanti su cui nulla possiamo, così come nulla possiamo nel deciderne l’organizzazione, troppo spesso scadente o comunque non all’altezza delle aspettative, la dice lunga sul poco che sino ad ora si è fatto a tutela della nostra gente, delle nostre famiglie, dei nostri lavoratori, delle aziende e degli esercizi commerciali presenti sul territorio che abbiamo il dovere di amministrare al meglio.”

E aggiunge: “Noi dobbiamo impegnarci per trovare soluzioni migliorative per le popolazioni dei nostri comuni e non possiamo rassegnarci a pagare i debiti di Torino schiavi di leggi, leggine, lacci e lacciuoli imposti dalla Regione o dalla Città Metropolitana. Sarebbe oltremodo decisivo se noi canavesani riuscissimo ad imporre la nostra unità a chi ci vede solo come bravi pagatori di tasse, forse, liberi da strumentalizzazioni politiche, riusciremo anche ad esportare nel resto del Piemonte la nostra decisione di tornare ad essere liberi di scegliere per il territorio che amministriamo ciò che giudichiamo meglio e più adeguato alle esigenze ed ai bisogni della nostra gente. La mia intenzione – conclude il Sindaco di Ozegna – è quella di far approdare in Consiglio Regionale le mozioni dei comuni alla presenza di tutti i sindaci canavesani che avranno voluto schierarsi a fianco della loro cittadinanza in questa difficile lotta contro istituzioni lontane che nulla rappresentano se non squallidi interessi personali o di partito. Insieme possiamo fare grandi cose!”

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 130212″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

 

 

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

CANAVESE / PIEMONTE – Covid: oggi 194 nuovi casi in Canavese; 1396 in Piemonte

CANAVESE / PIEMONTE – Sale ancora il numero dei casi positivi in Canavese. Oggi, martedì 20 ottobre, in Canavese sono stati...

CANAVESE – Canavese e Valli di Lanzo al tavolo del Consiglio Nazionale dell’Uncem

CANAVESE - Ci sarà il Canavese con le Valli di Lanzo al tavolo del Consiglio Nazionale dell’UNCEM che vedrà il Piemonte...

COVID – Circolari della Regione Piemonte; 11 nuovi comuni “positivi” in Canavese

COVID – Operatività dell'Unità di Crisi fino al 31 gennaio, divieto di vendita alcolici (escluso il servizio al tavolo negli esercizi...

CANAVESE – Covid: oggi 83 nuovi casi sul territorio per un totale di 512 casi attualmente positivi

CANAVESE – 83 nuovi casi positivi in Canavese registrati oggi, martedì 13 ottobre, per un totale di 512 casi sul territorio.

CANAVESE – I casi positivi al Covid in Canavese sono 283 di cui 33 nuovi; 401 registrati in Piemonte

CANAVESE - 283 casi positivi totali in Canavese; 33 registrati ieri, venerdì 9 ottobre e 401 casi positivi registrati invece in...

Ultime News

PIEMONTE – Centri Commerciali non alimentari chiusi nel fine settimana; didattica per metà a distanza

PIEMONTE – Dal prossimo fine settimana centri commerciali, non alimentari, chiusi tutti i sabati e le domeniche. È...

CANAVESE / PIEMONTE – Covid: oggi 194 nuovi casi in Canavese; 1396 in Piemonte

CANAVESE / PIEMONTE – Sale ancora il numero dei casi positivi in Canavese. Oggi, martedì 20 ottobre, in Canavese sono stati...

RIVAROLO CANAVESE – Aumento della Tari? Solo per le utenze domestiche

RIVAROLO CANAVESE – Le bollette della Tari aumenteranno in mondo sensibile sui cittadini “privati” della città.

RALLY – HP Sport bene al rally del Molise

RALLY - Un resoconto altamente soddisfacente, quello di HP Sport RRT al termine del week end motoristico molisano.

TORINO – Incidente in via Reiss Romoli; deceduta una 62enne

TORINO – Incidente mortale in via Reiss Romoli. È accaduto questa mattina, martedì 20 ottobre, intorno alle 8.15 a Torino.
X