martedì 22 Giugno 2021
martedì, Giugno 22, 2021
spot_img

BORGARO – Tornano i City Angel a garantire la sicurezza sul 69

Rinnovata la convenzione tra City Angels e Comune

BORGARO – Firmata la convenzione tra il Comune di Borgaro e l’associazione “City Angels” per la sorveglianza sul bus 69. La cerimonia si è svolta in municipio, venerdì 15 settembre.

Prima di prendere la penna in mano e sottoscrivere il documento, il sindaco Claudio Gambino ha dichiarato: “Con l’inizio delle scuole, ogni anno, s’inaugura una brutta tradizione: quella delle molestie sulla navetta 69, ai danni degli studenti borgaresi. La soluzione, prospettata alcuni anni fa, d’allestire bus separati per nomadi e italiani è balzata agli onori delle cronache nazionali. Crediamo che ancora oggi sia quella la giusta strada”.

 

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Alla sottoscrizione erano presenti i “City Angels”, accompagnati dal presidente Mario Furlan. I volontari saranno presenti sul mezzo della Gtt da oggi, lunedì 18 settembre,da lunedì a venerdì, con orario 13-16, sino al mese di giugno. L’Amministrazione verserà un contributo di 15 mila euro. Continua Gambino: “ I City Angels vogliono essere una presenza amica per i passeggeri e un deterrente per i ragazzi autori di furti e piccoli atti illeciti. Da gennaio a giugno 2017, la loro presenza è stata utile e per tale motivo rinnoviamo l’accordo con una novità. Gli operatori collaboreranno con la Polizia Municipale di Borgaro. Nelle prossime settimane chiederemo al Comune di Torino di darci una mano nella sorveglianza”.

[su_slider source=”media: 110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Afferma il comandante dei Vigili Urbani Massimo Linarello: “ La presenza dei volontari costituisce un punto riferimento per le persone che si sentono accerchiate ed esposte ad atti di disturbo. Sono convinto che la presenza dei City Angels porterà a buoni risultati. I bulli agiscono qualora vedono il ragazzo isolato. Ma se capiscono che ci sono persone autorizzate a segnalare i fatti alle forse dell’ordine, risultano scoraggiati nel compiere atti illeciti”.

[su_slider source=”media:109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

spot_img
spot_img
spot_img