TORINO / TRASPORTI – Continuano le proteste di Faisa-Cisal e Fast- Confsal circa le problematiche legata all’area manutenzione dei mezzi Gtt.

In un volantino distribuito, affermano:

“Giusto per non perdere l’abitudine, ci troviamo nuovamente a contestare l’ennesimo tentativo di stravolgere al ribasso i profili dell’area operativa manutenzione impianti ed officine. Dopo la snaturalizzazione del parametro 180 “operatore certificatore”, – si legge – utilizzato impropriamente come “coordinatore”(ex team-leader) grazie anche agli accordi Metano e TPL settore tecnico, entrambi del 2012, ecco pronto il nuovo tentativo di utilizzare il parametro 170 “operatore tecnico” per far gestire un team, una squadra o un intero turno. Ricordiamo ai Signori Sindacalisti che permettere o condividere certe iniziative al ribasso sul comando intermedio condizionano di riflesso anche la crescita professionale delle Lavoratrici e dei Lavoratori del settore.

Advertising App ON 2

La condivisione di questi comportamenti vi rende complici. Già nel 2015 c’era stato un primo tentativo di far gestire le squadre a Colleghi con il par.170. Contestando questa scelta siamo riusciti a far tornare sui propri passi l’azienda, ed oggi il nuovo personale adoperato per il comando intermedio ha ottenuto il corretto inquadramento a par.193. Purtroppo con l’ordine di servizio n°919 del 8/9/17 che prevede una selezione poco chiara, il GTT ci riprova! Così, mentre decine e decine di tecnici attendono da anni il giusto inquadramento, l’Azienda non solo evita di rispondere ai reclami gerarchici presentati, ma con questo atto dà l’ennesima prova di arroganza.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100
Allianz 2 modifica jpeg

Chiediamo quindi il ritiro dell’ordine di servizio n°919 e di sostituirlo con uno più chiaro, legittimo e che rispetti le declaratorie del contratto nazionale. Non approviamo inoltre la scelta di inserire il limite di età, ne tanto meno il limite sul parametro. Tutti Noi sappiamo che esistono molti Lavoratori non correttamente inquadrati, ma con un notevole bagaglio di esperienza e spiccate capacità professionali. Non si possono tagliare fuori per l’ennesima volta questi colleghi !!! – Conclude il volantino – Questo atteggiamento, poco trasparente, discriminante e soprattutto al ribasso nei confronti di chi lavora deve cessare!!! “

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100
Banner_730x100
Original Marines
mafish nuovo 730×100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here