venerdì 15 Gennaio 2021

TORINO – Special Olympics: in Piazza Castello la torcia dei Giochi Nazionali Estivi

TORINO – Partita da La Spezia, la torcia dei XXXIII Giochi Nazionali Estivi Special Olympics è arrivata questa mattina in piazza Castello a Torino, dove è stata accolta dall’assessore regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris e dal campione Roberto Bettega.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Una “Torch Run” che è culminata con l’accensione del braciere sotto la sede della Regione Piemonte, tra le urla festanti di atleti, appassionati e curiosi.

Grande emozione nelle parole dell’assessore regionale Ferraris, che ha affermato: “Questa fiamma ben simboleggia il movimento di Special Olympics: un gruppo di amici che mi ha insegnato a spalancare le porte del cuore di fronte ad un popolo di sportivi davvero speciali, capaci di scaldarci con la gioia e l’amore per la meravigliosa avventura della vita. Questi Giochi sono la dimostrazione di quanto possa essere prezioso lo sport, permettendo a tutti di potersi esprimere, di creare legami di amicizia e di partire dalla stessa linea”.

La “Torch Run”, evento apripista dei Giochi, è già ripartita alla volta di Biella, dove arriverà per la cerimonia di apertura del prossimo 4 luglio. Un cammino che toccherà in modo particolare i territori del Vercellese e del Biellese, percorrendo in totale 385 km.

[su_slider source=”media: 110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Con l’arrivo della torcia inzierà una settimana di grandi competizioni, che vedranno in gara fino al 9 luglio ben 1.500 atleti italiani (di cui circa 700 piemontesi) e 80 atleti europei provenienti da Germania, Austria, Finlandia, Cipro, Canada, Portogallo e Repubblica di San Marino.

I Giochi Nazionali Estivi Special Olympics saranno il più importante evento del 2017 per atleti con disabilità intellettiva e coinvolgeranno circa 1.000 volontari. Le competizioni, dopo le fortunate edizioni del 2008 e del 2012, tornano quest’anno a Biella, dove si svolgeranno gare dinuoto, bocce, volley, flag rugby, bowling, equitazione, nuoto acque aperte, vela sperimentale, nei principali impianti sportivi della città.

[su_slider source=”media: 109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“Questo evento – ha concluso l’assessore Ferraris – conferma quanto la nostra regione sia aperta ad eventi sportivi di grande importanza e insieme di grande valenza umana, nella consapevolezza che lo sport sia un vero strumento sociale di inclusione, educazione e crescita della persona. Ognuno di questi nostri ragazzi sembra voler gridare al mondo che la vita è bella e che con lo sport lo è ancora di più”.

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...