SAN MAURIZIO CANAVESE – I Carabinieri di Ciriè sono intervenuti dietro la denuncia fatta da alcuni famigliari, quando hanno capito che non avrebbero ereditato un centesimo.

Lui, un pensionato vedovo di 89, lei un’italiana di 55 anni, erano in banca per un’operazione di trasferimento di circa 90 mila euro dal conto di lui a quello di lei. Oltretutto, una volta usciti dalla banca, avrebbero dovuto sposarsi.

Lei era già stata nominata erede universale tramite un documento testamentario stilato presso un notaio di Mathi. Per le forze dell’ordine la donna avrebbe soggiogato l’uomo per farsi lasciare tutto.

Advertising App ON 2

I Carabinieri di Ciriè hanno denunciato la donna per circonvenzione di incapace (nonostante l’uomo fosse autosufficiente e arzillo), notificandole l’obbligo di allontanamento dai comuni di San Maurizio Canavese e Mathi.

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale
Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100
Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here