CANAVESE – Ancora controlli dei carabinieri della Compagnia di Ivrea per il contrasto dell’immigrazione irregolare e della prostituzione su alcune strade provinciali che interessano i comuni di San Giorgio Canavese, Montalenghe, Cuceglio, San Giusto Canavese e Lusigliè.

Nel corso dei controlli, gli ultimi svolti ieri con l’impiego di sei pattuglie, sono state fermate per l’identificazione altre cinque meretrici nigeriane. Soltanto una di esse è risultata irregolare sul territorio nazionale ed è stata pertanto accompagnata presso la Questura di Torino per gli adempimenti finalizzati all’espulsione dal territorio nazionale.

Advertising App ON 2

Ai numerosi conducenti controllati ieri e nelle ultime settimane sono state elevate complessivamente 16 contravvenzioni al Codice della strada, per un importo totale di 5.300 euro. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni.

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale
adver concordia
Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100
contatto-definitivo

1 COMMENTO

  1. Affermo che, anche con le nuove disposizioni legislative, le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here