CASTELLAMONTE – È stato festeggiato, per i 70 anni di iscrizione al Partito Socialista Socialista Italiano, sabato scorso, 22 aprile, il Senatore Eugenio Bozzello Verole.

Una giornata di festa iniziata in sala consigliare dove, per l’occasione, l’Amministrazione Comunale ha deciso di conferirgli la cittadinanza onoraria.

Bozzello ha iniziato la sua attività al servizio del popolo come staffetta partigiana, mettendo a rischio la sua vita per gli altri, e salvandone. Azioni che gettarono le basi del suo percorso nella vita sociale e politica.

Advertising App ON 2

Da Operaio Fiat a Questore del Senato, con l’ideale Socialista mai abbandonato ma coltivato, in questi 70 anni, con dedizione: quando tutti si ritirarono, lui rimase fedele al Partito.

La festa è proseguita presso la sala della Musica, adornata di garofani rossi, alla presenza Segretario nazionale Psi Sen Riccardo Nencini, il Direttore Avanti On Ugo Intini, il Capo gruppo Senato Psi, il Sen. Fabio Fabbri e il Segretario regionale Psi Sen Enrico Buemi

Commozione per il Senatore Bozzello per l’omaggio al “credo” di una vita.

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale

ORIGINI E TAPPE DELLA LUNGA CARRIERA

  • Staffetta Partigiana;
  • 1947 iscrizione al Partito Socialista Italiano;
  • Membro della Commissione Interna del Sindacato CGIL Fiom Fiat;
  • Membro del Comitato Centrale PSI;
  • Membro del Consiglio di Amministrazione della SATTI;
  • Segretario della Federazione Socialista di Torino;
  • Consigliere Provinciale, assumendo l’incarico di Assessore dello Sviluppo Sociale al Lavoro, ai Trasporti e alla Viabilità;
  • Presidente del Comitato di Ivrea della Croce Rossa Italiana;
  • Presidente dell’Unione sportiva Calcio di Castellamonte;
  • Vice Presidente Regionale e Nazionale dell’Ambima (Bande Musicali);
  • Sindaco del Parco Gran Paradiso;
  • Consigliere della Città di Castellamonte e tre volte Sindaco;
  • Senatore della Repubblica, facendo parte delle seguenti commissioni: Lavori Pubblici, Trasporti e Telecomunicazioni, Autorizzazione a procedere, ed ha ricoperto il ruolo di Questore del Senato.

In totale, nelle tre legislature, ha presentato 272 Disegni di Legge e 173 Interrogazioni parlamentari.

adver concordia

Inoltre è stato membro del Consiglio di Amministrazione della Sagat, dell’Italgas ed è stato insignito delle più alte Onorificenze del Governo Italiano; in ultimo è stato nominato, nel 2003, Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica Italiana, onorificenza datagli dal Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi

contatto

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here