mercoledì 14 Aprile 2021

TORINO – All’interno del supermercato con la borsa scucita

Arrestati per furto aggravato in concorso

 

TORINO – Hanno finto di essere due normali clienti, acquistando dell’acqua, delle patatine e della coca cola; ma durante la spesa, i due cittadini rumeni, di 29 anni, sposati,

hanno anche prelevato dagli scaffali dedicati alla cura della persona alcune confezioni di prodotti di bellezza, per un totale di oltre 150 euro, nascondendoli all’interno di una borsa il cui fondo era scucito.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Arrivati alla cassa, hanno pagato solo gli alimentari ma qualcosa è andato storto e le barriere antitaccheggio dell’esercizio hanno iniziato a suonare. Prontamente intervenuto il personale addetto alla vigilanza interna, ha chiesto alla donna se avesse qualcosa in borsa ma lei ne mostrava il contenuto che, a prima vista, appariva vuoto. Nel posarla su uno scaffale, però, il vigilantes sentiva nettamente un rumore sordo, dovuta a della merce evidentemente nascosta nel doppio fondo ricavato.

Infatti, all’interno, erano presenti ben 11 confezioni di creme viso e filler, le cui confezioni risultavano danneggiate, probabilmente per il tentativo mal riuscito di asportarne le placche antitaccheggio. I due, che hanno diversi precedenti per furto aggravato in concorso, sono stati tratti in arresto.

[su_slider source=”media: 99550,103811,103812″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img