lunedì 8 Marzo 2021

TORINO – INDIVIDUATO RICETTATORE DI CAVI DELL’ALTA TENSIONE

TORINO – L’intensificazione dei controlli al campo nomadi di via Germagnano, anche a seguito dei recenti incendi che hanno molto preoccupato la popolazione locale, ha consentito ai carabinieri della Stazione di Torino – La Falchera, di individuare in una baracca limitrofa al campo nomadi, circa 34 quintali di cavi dell’alta tensione del valore complessivo di circa 15.000 euro.

[su_custom_gallery source=”media: 77634″ limit=”120″ link=”custom” width=”730″ height=”120″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

L’occupante della baracca, P.Z. 36 anni, di origine rumena, è stato fermato perché ritenuto responsabile del reato di ricettazione. Le indagini, ancora in corso, sono finalizzate all’identificazione di eventuali complici e l’individuazione, attraverso i codici stampati sui cavi, del legittimo proprietario del materiale.

www.obiettivonews.it

[su_custom_gallery source=”media: 74507″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

 

[su_custom_gallery source=”media: 77377″ limit=”100″ link=”custom” width=”730″ height=”100″ title=”never”]GUARDA LE FOTO[/su_custom_gallery]

Leggi anche...