CASTELLAMONTE / IVREA – A Castellamonte i militari dell’Arma hanno controllato in piena notte due pregiudicati calabresi di 58 e 41 anni residenti in Canavese, che si aggiravano a bordo di un furgone di proprietà di uno dei due.

Perquisiti, sono stati trovati senza giustificato motivo in possesso di un piede di porco, una CASTELLAMONTE IVREAcesoia, delle tenaglie, alcuni cacciavite, un taglierino ed una torcia. Tutto il materiale è stato sequestrato e i due sono stati denunciati per possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

Per lo stesso reato i carabinieri di Strambino hanno denunciato un pregiudicato 39enne di Nichelino. L’uomo, controllato a Strambino al volante del suo furgone, è stato trovato in possesso di un cacciavite e due chiavi svita bulloni, senza giustificarne il motivo.

A Ivrea i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato il 44enne eporediese F.L., in ottemperanza a un ordine di esecuzione emesso dalla Procura di Ivrea. L’uomo deve scontare in regime di detenzione domiciliare la pena detentiva di sei mesi di reclusione per un furto aggravato commesso a Ivrea nel 2006.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here