CANAVESE – Approda giovedì 11 febbraio alle 22 a “TooShortToWait – Anteprima Spazio Piemonte” del Piemonte Movie GLocal Film Festival 2016 “Kul Senter”, la web-sitcom scritta da Domenico Garrone, prodotta, diretta e interpretata dal canavesano Stefano Saccotelli.

Un traguardo di rilievo per la videoproduzione nostrana, rigorosamente indipendente, Stefano-Saccotelli--no-budget e no-profit, nata quasi per scherzo tra le mura domestiche: e capace di arrivare fino a quasi diecimila visualizzazioni tra Facebook, YouTube e la pagina ufficiale dell’attore protagonista www.stefanosaccotelli.it (dove è possibile trovare l’integrale della prima serie) con l’episodio speciale di Natale, trasmesso in anteprima sugli spazi regionali di Raitre. Le tragicomiche avventure di Operatore 126, uno dei tanti lavoratori dei call center vessati, sfruttati e sottoposti a ritmi di lavoro disumani, arrivano quindi al festival di cinema indipendente più importante del capoluogo piemontese.

“Ringrazio – commenta con soddisfazione Saccotelli – anche il contributo dell’amico e collega Pierre Lucat, di Maura Susanna e della stilista Barbara Rosset, che insieme ai nostri tanti fans sulla rete ci hanno consentito di volare dove mai ci saremmo aspettati”. Ora gli eroi della web-sitcom, tra cui anche l’Ispettore “mucca” Tormenta e il Dottor Pallina, ex-attivista del sinda…gatto e neo-arrivista, chiedono l’aiuto di tutti i loro sostenitori: giovedì 11 febbraio alle ore 22, “Kul Senter” sarà proiettato nella sala “Il Movie” di via Cagliari 42 a Torino, sede del locale Cineporto, nel blocco dedicato alle “comedy”. “I voti del pubblico in sala – chiude Stefano – saranno determinanti, insieme a quello della giuria di qualità, per stabilire se la nostra folle autoproduzione possa essere addirittura ammessa alla rassegna finale del GLocal Film Festival 2016. Noi incrociamo le dita e…Tormenta i suoi zoccoli!”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here