TORINO – Era libera dal servizio quando, nel pomeriggio di ieri, un agente di Polizia è stata attirata dalle urla provenienti da un negozio di un noto marchio di moda di via Roma.

Quando ha fatto ingresso all’interno, la poliziotta ha constatato che una cittadina straniera, poliziauna nigeriana di 41 anni, stava urlando cose senza senso e inveiva contro il personale dell’esercizio, in particolar modo contro l’addetto alla sicurezza.

L’agente ha tentato di calmare la donna, entrata poco prima nel negozio con la richiesta di utilizzare la toilette privata. La donna in passato si era presentata più volte nello stesso negozio con spirito polemico. Al rifiuto delle commesse, la straniera, questa volta ha dato in escandescenza.

Mentre l’agente cercava di tranquillizzarla, la cittadina nigeriana, ormai incontrollabile, l’ha offesa più volte, insultando anche il personale del negozio. Anche all’arrivo degli agenti della Squadra Volante la donna si è mostrata poco collaborativa. A carico della donna sono emersi diversi precedenti, tra cui le molestie, e un rintraccio. Durante le fasi di contenimento la straniera ha morso ad una mano la poliziotta, causandole un trauma. Lo stesso genere di aggressione ha ricevuto successivamente un secondo poliziotto al quale la quarantunenne nigeriana ha morso l’avambraccio destro.

La donna è stata arrestata per resistenza, lesioni e violenza a Pubblico Ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here