lunedì 30 Novembre 2020

ROMA – Ancora sequestri di “botti” a Roma, Ladispoli, Cerveteri e San Cesareo

ROMA – Proseguono senza sosta, in tutta la provincia, i controlli dei Finanzieri del Comando Provinciale di Roma per contrastare la vendita di artifizi e giochi pirotecnici, sia artigianali che sottoposti al vincolo della vendita ai soli titolari di porto d’armi.

In distinte operazioni avvenute a Roma, Ladispoli, Cerveteri e San Cesareo, sono state sequestrate dalle Fiamme Gialle capitoline 3 tonnellate di “botti”, pronti per essere smerciati per i festeggiamenti di Capodanno. In un negozio di articoli casalinghi gestito da un pregiudicato italiano, a Torre Maura, i Finanzieri del I Gruppo Roma hanno sequestrato centinaia di chili di artifizi, alcuni dei quali mimetizzati tra la varia altra merce esposta grazie al confezionamento con carta da regalo riproducente i personaggi dei noti cartoni animati “Peppa Pig” e “Frozen”.

Durante il controllo del territorio del litorale laziale, i Finanzieri del II Gruppo Roma hanno rinvenuto in un’edicola, gestita da un italiano, 40 chilogrammi di fuochi pirotecnici illegali, scoprendone, poi, altri 780 all’interno della sua abitazione. I militari della Compagnia di Ladispoli hanno scovato altri 450 kg nel soppalco di un magazzino nella periferia di Cerveteri, gestito da un cittadino cinese, ed ulteriori 250 all’interno di un negozio di articoli casalinghi situato al centro di Ladispoli e nell’abitazione del gestore, anch’esso cinese. A San Cesareo, invece, il Gruppo di Frascati ha scoperto, in un negozio di rivendita di detersivi gestito da un italiano e nell’adiacente deposito, ulteriori 210 chili di manufatti di IV e V categoria, senza che il titolare fosse munito della licenza rilasciata dal Prefetto.

Grazie ad una segnalazione pervenuta al numero di pubblica utilità “117”, a Tor Pignattara, all’interno di un furgone guidato da una donna italiana, i “Baschi verdi” hanno scoperto e sequestrato oltre un quintale di botti artigianali. Considerata la vicinanza dei luoghi di stoccaggio ai centri abitati, l’eventuale deflagrazione avrebbe potuto determinare gravissime conseguenze per i residenti e per le abitazioni. Otto persone sono state denunciate alle Procure della Repubblica di Roma, Civitavecchia e Tivoli per la detenzione di materiale esplodente. L’attività si inquadra nel dispositivo di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale nell’ambito del piano d’azione Jubilaeum, destinato al contrasto delle varie forme di illegalità fiscale ed economica che possono insidiare maggiormente i pellegrini ed i turisti in visita nella Capitale.

[rev_slider_vc alias=”bannerpc”]

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

CORONAVIRUS – Dal 29 novembre Piemonte, Calabria e Lombardia in arancione; in discussione il DPCM

CORONAVIRUS – “Una notizia positiva che è il frutto di tanti sacrifici dei piemontesi e del grande lavoro dal nostro sistema sanitario - commenta...

CORONAVIRUS – Nuova ordinanza: Basilicata, Liguria e Puglia restano in arancione

CORONAVIRUS - Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova Ordinanza con cui si rinnovano le misure restrittive contenute nel precedente provvedimento del 10 novembre...

CORONAVIRUS – Campania e Toscana in zona rossa; Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche in arancione

CORONAVIRUS – Il Ministro Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza che istituisce due nuove aree rosse (Campania e Toscana) e tre nuove aree arancioni (Emilia-Romagna,...

FIERE – Approda in Parlamento un’interrogazione a favore dei Fieristi italiani

FIERE - “Qualche giorno fa, ho incontrato e raccolto le denunce di vari esponenti - tra cui Ivan Scarpa, Presidente Associazione Fieristi in Sardegna...

CORONAVIRUS – Speranza ha firmato l’ordinanza: 5 regioni passano all’area arancione e Bolzano in zona rossa

CORONAVIRUS – Il Ministro della Salute Roberto Speranza, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus responsabile di Covid-19, sentiti i Presidenti...

Ultime News

CANAVESE – Dal 1 dicembre prove di carico statiche e dinamiche sui ponti

CANAVESE - Domani, martedì 1 dicembre, prenderanno il via le prove di carico statiche e dinamiche programmate nei Piani di controlli e monitoraggi predisposti...

PIEMONTE – Il consigliere regionale canavesano Mauro Fava sull’ingresso in zona arancione

PIEMONTE - Con gli ultimi provvedimenti del Governo, il Piemonte è passato da zona rossa a zona arancione, riducendo quindi il livello di allerta...

VENARIA REALE – La Giunta ha approvato una serie di lavori in città

VENARIA REALE - Su proposta dell'assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Di Bella, la Giunta comunale presieduta dal sindaco Fabio Giulivi, nella seduta del 16...

VALLO TORINESE – Salvata una femmina di capriolo caduta in una cisterna per l’irrigazione (FOTO)

VALLO TORINESE - Salvataggio a buon fine nel pomeriggio di domenica 29 novembre per una femmina di capriolo che era caduta in una cisterna...

TORINO – “Delivery” della droga, arrestati due pusher di 18 e 35 anni (VIDEO)

TORINO - “Delivery” della droga. Per evitare le multe ai loro clienti e soprattutto per non perderli, consegnavano la droga a domicilio. Due pusher...