venerdì 2 Ottobre 2020

CANAVESE – Lieve aumento dei casi legati a patologie caldo-correlate nei Pronto Soccorso

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

CANAVESE – I passaggi di Pronto Soccorso dello scorso fine settimana rientrano nella media annuale, con un lieve incremento soprattutto a Ivrea:

Vi sono stati accessi legati a patologie caldo-correlate, ma si è trattato, spesso, di problemi lievi (ipotensione, colpi di calore). Sono stati, però, effettuati anche ricoveri per patologie caldo-correlate, che hanno interessato soprattutto persone anziane.

Le persone a maggior rischio per i danni causati dal caldo eccessivo sono diverse. Sicuramente gli anziani perché hanno condizioni di salute generalmente peggiori della popolazione generale e spesso sono affetti da più malattie. Inoltre, l’organismo delle persone anziane ha una minore capacità di gestire i cambiamenti di temperatura e di regolare il contenuto di acqua, un elemento essenziale per contrastare il surriscaldamento del corpo.

Ma sono a rischio anche le persone non autosufficienti (perché dipendono dagli altri sia per regolare l’ambiente in cui si trovano sia per assumere la corretta quantità di liquidi), le persone che assumono particolari medicinali (perché possono interferire con la regolazione della temperatura del corpo oppure aggravare la disidratazione), le persone affette da malattie come quelle cardiovascolari, del fegato, neurologiche, polmonari, renali o da disordini endocrini o disturbi psicologici, i neonati e i bambini piccoli (perché hanno maggiori difficoltà a espellere il calore in eccesso e, inoltre, perché non sono autosufficienti, o non lo sono completamente; pertanto, senza un’adeguata assistenza, sono a maggior rischio di disidratazione), le persone che fanno esercizio fisico o svolgono un lavoro intenso all’aria aperta (perchè sono a maggior rischio disidratazione).

Per contrastare gli effetti delle temperature elevate è necessario attenersi ad alcune regole comportamentali. Le principali sono quelle di rimanere in casa nelle ore più calde, bere molta acqua (soprattutto per gli anziani è necessario bere anche se non si sente lo stimolo della sete), aumentare il consumo di frutta fresca e di verdura, preferibilmente cruda e di stagione (questi cibi sono una fonte di vitamine e sali minerali, oltre che di acqua), fare pasti leggeri, evitare gli alcolici e limitare the, caffè e altre bevande che contengono caffeina (agiscono come diuretici e favoriscono la disidratazione), vestire comodi e leggeri, con indumenti di cotone, lino o fibre naturali. Se ci si deve mettere in viaggio, evitare le ore più calde della giornata (specie se l’auto non è climatizzata) e tenere sempre in macchina una scorta d’acqua. Non lasciare mai neonati, bambini o animali in macchina, neanche per brevi periodi.

Esistono, tuttavia, particolari condizioni di salute (come l’epilessia, le malattie del cuore, del rene o del fegato) per le quali l’assunzione eccessiva di liquidi è controindicata. Se si è affetti da qualche malattia è necessario consultare il medico curante prima di aumentare l’ingestione di liquidi. È necessario consultare il medico anche se si sta seguendo una cura che limita l’assunzione di liquidi o che ne favorisce l’espulsione.

regioneaprile
Original Marinescortinalocandmaggio2cortinamaggio2NuovaLocandinaPaonessacofer1
- Advertisement -

Leggi anche..

CANAVESE – Banda dei furti: prelevavano con le carte rubate; il nascondiglio tra Bosconero e Lombardore (VIDEO)

CANAVESE - Era tra Bosconero e Lombardore, il nascondiglio della banda dei furti in casa.

CANAVESE – Arrestata la banda dedita ai furti in casa, soprattutto nel territorio (VIDEO)

CANAVESE - Agivano soprattutto di notte, non curanti neppure della presenza dei proprietari in casa che dormivano. Rompevano serrande, finestre e...

CANAVESE – L’Asl To4 sta pianificando la prossima Campagna antinfluenzale

CANAVESE – L’Asl To4 sta mettendo a punto il piano per l’organizzazione ottimale della Campagna antinfluenzale 2020-2021 sul proprio territorio.

CANAVESE – 17 nuovi contagi: un caso registrato anche a Samone e Lusigliè

CANAVESE - Oggi, venerdì 25 settembre, registrati 17 nuovi contagi sul territorio. Samone e Lusigliè, che non avevano più casi registrati...

CANAVESE – Agliè, Tavagnasco, Lemie e Castiglione non sono più Covid-free

CANAVESE – Ancora altalenante il numero dei casi positivi al Covid 19 in Canavese. Non sono più covid-free Agliè, dove a...

Ultime News

TORINO – La Flexider ha annunciato che cesserà l’attività

TORINO - La Flexider oggi ha comunicato, dopo l'assemblea dei soci americani (multinazionale Imca), la cessata attività e la liquidazione della...

ASTI – Incidente sulla Sp17, auto ribaltata; ferite in modo lievi tre giovani ragazze

ASTI - Incidente stradale oggi, giovedì 1 ottobre, sulla SP17 alle porte di Gallareto. Un'autovettura con a bordo...

IVREA – Alberto Ceresa è il nuovo Presidente del Gam di Confindustria Canavese

IVREA - La scorsa settimana si è svolta a Ivrea l’Assemblea generale del Gruppo Aziende Metalmeccaniche e Manifatturiere di Confindustria Canavese...

CANAVESE – Banda dei furti: prelevavano con le carte rubate; il nascondiglio tra Bosconero e Lombardore (VIDEO)

CANAVESE - Era tra Bosconero e Lombardore, il nascondiglio della banda dei furti in casa.

QUINCINETTO – La Città Metropolitana controllerà il ponte

QUINCINETTO - In una riunione che si è svolta ieri, mercoledì 30 settembre, in corso Inghilterra con l’amministrazione del comune di...