IVREA – Avviato il Piano Strategico dell’Eporediese

76

IVREA– Sono stati avviati questa mattina, venerdì 17 luglio, con la prima riunione della Commissione Economica Locale, i lavori per la definizione del Piano Strategico dell’Eporediese, con l’obiettivo di elaborare, insieme alle forze economiche, sociali e istituzionali locali, un progetto di sviluppo per il futuro dell’area.

Il percorso è promosso dalla Città Metropolitana, insieme al Comune di Ivrea e con l’accompagnamento metodologico dell’Associazione Torino Internazionale|Strategica, che ha recentemente elaborato il terzo Piano Strategico dell’area metropolitana di Torino “Torino Metropoli 2025”, riferito ad un territorio che comprende la Città di Torino e i 37 Comuni circostanti.

Proprio a partire dall’esperienza Torinese, il percorso avviato nell’Eporediese intende valorizzare le specificità locali. Al centro del progetto, che verrà completato entro i primi mesi del 2016, vi è la definizione di una visione di sviluppo economico di lungo periodo che indirizzi, attraverso logiche condivise, azioni prioritarie per settori e filiere, con particolare attenzione ad alcuni temi: formazione a tutti i livelli, ricerca, innovazione, infrastrutture e sostegno al capitale umano attraverso il welfare e il non profit.

I lavori saranno guidati da una cabina di regia, in fase di costituzione, composta dalle rappresentanze istituzionali locali, dalla Città Metropolitana, dalle Associazioni di categoria e sindacati locali e da Torino Internazionale|Strategica. Per selezionare i temi e definire l’agenda di progetti prioritari è stata istituita una Commissione di sviluppo economico locale, a cui sono stati invitati a partecipare esponenti del mondo economico dell’Eporediese, individuati anche con il supporto delle Associazioni di categoria. La Commissione è coordinata dall’arch. Barbara Gallo, AD ProgindSrl.

A seguire si aprirà il confronto con i Sindaci dell’Area Omogenea dell’Eporediese. Saranno previsti momenti di consultazione e di approfondimento tematico con un’ampia platea di operatori economici, associazioni e soggetti attivi del territorio. Il Piano Strategico dell’Eporediese viene avviato in parallelo e a complemento del processo istituzionale del Piano Strategico Metropolitano (PSM), che la Città Metropolitana sta definendo quale strumento di governo e indirizzo previsto dalla Legge e dallo Statuto dell’Ente, su tutto il territorio dell’ex Provincia. Come indicato nei documenti dell’Ente, il PSM sarà triennale e avrà anche una dimensione relativa alle zone omogenee, aree di collaborazione intercomunale a forte vocazione identitaria.

Per il Sindaco della Città Metropolitana di Torino, Piero Fassino, che presiede anche l’Associazione Torino Internazionale|Strategica “Questa esperienza costituisce un prezioso contributo allo sviluppo dell’intero territorio perché promuove un meccanismo di riflessione condivisa sul futuro dell’area e lo fa adottando una logica dialettica rispetto a quanto già realizzato nell’area torinese”.

Secondo Carlo Della Pepa, Sindaco della Città di Ivrea “Il Piano Strategico dell’Eporediese è una grande occasione di crescita per il territorio. Costituisce una opportunità di particolare importanza per immaginare un futuro possibile per questa area che ha ancora tante potenzialità inespresse, e per individuare in maniera condivisa i più opportuni interventi per lo sviluppo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here