lunedì 8 Marzo 2021

TORINO – Chiuso un bar, arrestato un uomo e sequestrate armi e droga

TORINO – Nei giorni scorsi, personale del Commissariato Mirafiori, a seguito di attività di indagine, è intervenuta all’interno di un bar via Guido Reni.

Quando gli agenti sono arrivati, hanno sorpreso un uomo, convivente della donna che gestisce l’attività commerciale, cedere dello stupefacente ad un avventore. A seguito della perquisizione effettuata nei locali dell’esercizio, occultati in cucina, sono stati rinvenuti: una pistola elettrica taser, capace di lanciare due sottili cavi fino a cinque metri di distanza che procurano alla persona raggiunta una scarica elettrica di migliaia di volt e in grado di immobilizzarla; una pistola giocattolo priva del tappo rosso; una pistola ad aria compressa; il materiale necessario per il confezionamento di dosi di stupefacente destinate allo spaccio e la somma di 950 euro.

La perquisizione domiciliare ha portato, invece, al rinvenimento di oltre duecento grammi di cocaina ancora da confezionare; una pistola semiautomatica funzionante, illegalmente detenuta nonché materiale per il confezionamento delle dosi da mettere sul mercato. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Alla luce dei fatti, si è proceduto all’arresto dell’uomo per cessione e detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio. Lo stesso è stato denunciato per la detenzione abusiva delle armi e degli oggetti atti ad offendere. La titolare del bar è stata, invece denunciata a piede libero.

Per il bar, inoltre, è stata disposta dal Questore di Torino la sospensione della licenza, con conseguente chiusura dell’esercizio, per il periodo di trenta giorni.

Leggi anche...