lunedì 23 Novembre 2020

INTERVISTA ALL’ATTORE PINO QUARTULLO

di Alessandra Hropich scrittrice per Bibliotheka Edizioni

Domanda: Sei anche architetto e nei messaggi ti presenti con il titolo.
Risposta: Il mio percorso é vasto. Ho fatto tante cose e lo scrivo.

 

Domanda: Arte e architettura, significa amare l’ arte in genere?
Risposta: Ho fatto il liceo classico per avere una formazione umanistica. L’architettura é utile per la creatività, le arti visive. L’architettura é molto utile per me e ne ho trovato giovamento come attore, regista, sceneggiatura e come architetto. Come la musica struttura i tempi in ambito artistico. Ho fatto la scuola di Proietti come attore. E l’Accademia di arte drammatica come regista. Andrea Camilleri era il mio insegnante, prezioso maestro. Come tesi di laurea, feci un progetto di un teatro sperimentale.

Domanda: Adesso cosa fai?
Risposta: Fiction “Rimbocchiamoci le maniche” con Sabrina Ferilli. Una nuova serie “ispettore Coliandro”. Con la Ferilli, riprenderemo al Sistina.

Domanda: Come sei oggi.
Risposta: Sono diventato più pignolo. Ho sempre cercato di sembrare sorridente, buono e divertente. Chi viene rispettato però è cattivo e superbo. Essere troppo alla mano non paga, voglio cambiare e diventare più cattivo. Se sei gentile, sembri un coglione. I personaggi noti sono avari, incazzati. Un noto regista dice: “Bisogna essere cattivi e godere dell’insuccesso altrui. Ho comprato un manuale per diventare cattivo. Lo sto studiando ma ogni tanto mi fermo perché vomito. Molte persone che vogliono farti del bene in realtà ti stanno facendo del male. Quando dicono: “Te lo dico per il tuo bene” in realtà lo dicono solo per il loro bene e contro il tuo. Essere spietati, cinici, dimenticare l’amicizia tra colleghi perché è un’ illusione.

Domanda: Sei riuscito a diventare cattivo?
Risposta: Sono andato in terapia per questo. La mia carenza dipende da un’ educazione che non ha incentivato la mia autostima. Sto lavorando per una ripresa. Imparare a dire no, a dire agli altri quando sbagliano e non sentirsi in colpa. Ancora oggi, quando parlano dei miei compensi, io mi sento in colpa perché il mio lavoro mi piace e mi sembra inconcepibile prendere dei soldi per questo. Debbo sorridere meno sul lavoro, se ridi poco, gli altri hanno più soggezione nei tuoi confronti. Dire meno grazie, scusa. In sostanza, più si è stronzi, meglio è!

Domanda: Sei felice?
Risposta: Sono sposato da cinque anni, prima ero fiero di essere single. Ho una donna straordinaria, di solito si cade nella routine, nella noia. Ogni giorno è un nuovo giorno. É una donna molto reattiva ed assertiva. Con mia moglie, vivo una terapia di coppia.

Domanda: Una sorpresa di tua moglie?
Risposta: Ha prenotato un albergo per una notte a Spoleto per il mio compleanno a luglio.

Original Marines

Per il tuo Natale...

- Advertisement -

Leggi anche..

L’AMORE UNIVERSALE

Voglio ispirarmi all'Enciclica "Fratelli tutti" di Papa Francesco. Non riporto qui  l'intero documento disponibile però sul sito www.vatican.va.Ma qualche considerazione vorrei farla, partendo da...

“TI ODIO!”

Se l'odio è un sentimento malato fin troppo comune, i motivi dell' odio non sempre esistono e spesso nascono nella mente di persone con...

Intervista al Professor Sabino Cassese

È di certo difficile riassumere qui in breve l’intensa e poliedrica attività di studioso del Prof. Sabino Cassese che ho la fortuna e l'onore...

Intervista a Mario Giacobbo Scavo, Presidente di Value Services

Ho il piacere e l'onore di intervistare il Presidente di Value Services Spa, Ing Mario Giacobbo Scavo. Un Presidente di grande esperienza maturata in...

Intervista al nuovo Comandante dei Vigili del Fuoco di Roma, Francesco Notaro

Roma ha da non molto un nuovo Comandante dei Vigili del fuoco, e voglio presentarlo ai lettori di ObiettivoNews. Mi riferisco all' Ingegner Francesco...

Ultime News

CANAVESE – I Sindaci del Canavese occidentale e Valchiusella chiedono il potenziamento degli ospedali

CANAVESE – I 46 Sindaci dell'Area omogenea del Canavese occidentale, congiuntamente ai sindaci della Valchiusella, hanno inviato una lettera all'Assessore alla Sanità della Regione...

SETTIMO TORINESE – Ospedale, Icardi: “Nessuna chiusura o riduzione delle attività”

SETTIMO TORINESE - L’Ospedale di Settimo Torinese non verrà né chiuso, né depotenziato. A ribadirlo è l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi. “Allo stato attuale...

CANAVESE – Si discute sulla location del nuovo ospedale; l’On Bonomo propone San Giorgio o Colleretto Giacosa

CANAVESE - “Siamo stanchi di continuare ad assistere a questo ping pong. É da irresponsabili. Dopo anni finalmente sembrava che il progetto del nuovo...

TORRAZZA PIEMONTE – Colpi di arma da fuoco contro la sede Amazon

TORRAZZA PIEMONTE – Ieri sera, domenica 22 novembre, intorno alle 19, sono stati esplosi due colpi di arma da fuoco contro la sede Amazon...

Pensieri e Parole..in tempo di Covid: Marina Vittone e Sandra Ponchia

Nella puntata odierna di Pensieri e Parole..in tempo di Covid, ci siamo collegati con Marina Vittone e Sandra Ponchia consiglieri di minoranza della Lista...