CANAVESE – Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Canavese ha partecipato al progetto “Adotta una scuola per Expo” promosso da Confindustria e dal MIUR, iniziativa attraverso la quale le imprese associate al sistema Confindustria (del proprio territorio o di altre zone geografiche) sostengono economicamente l’organizzazione della visita all’Esposizione Universale di studenti delle scuole elementari, medie o superiori.confindustria

Il Gruppo Bracco, che è presente a Colleretto Giacosa con il suo più importante Centro di ricerca, ha risposto all’appello degli industriali del Canavese affiancando con la Fondazione Bracco i Giovani Imprenditori nella selezione di una classe. La scelta è avvenuta sulla base dei progetti collegati alle tematiche Expo già presentati dalle varie scuole nel corso dell’anno. Le scuole, per poter essere adottate, dovevano, infatti, essere iscritte al bando “La Scuola per Expo 2015” o partecipare ad almeno una delle altre due iniziative proposte dal Ministero dell’Istruzione in vista dell’Esposizione Universale: il bando “Together in Expo 2015” e la Community digitale “Together in Expo”.

La classe 1H della scuola secondaria di primo grado di San Giorgio Canavese è stata selezionata dalla Fondazione Bracco per il documentario realizzato dagli allievi dal titolo “Il Canavese in tavola” che racconta il nostro territorio attraverso una panoramica sulle produzioni tipiche locali (tra cui l’Erbaluce, la piattella canavesana, il pignoletto rosso). Il video è stato presentato a San Giorgio e in contemporanea nel Padiglione Italia in Expo lo scorso 8 maggio e ora è visibile sul Canale Youtube di Confindustria Canavese. La classe “adottata” ha avuto viaggio e biglietto pagati e ha avuto anche l’opportunità di visitare la Mostra Fab Food, dedicata all’alimentazione industriale sostenibile, organizzata da Confindustria all’interno di Padiglione Italia. Gli studenti, che hanno visitato l’Expo giovedì 4 giugno, sono tornati entusiasti, particolarmente colpiti dall’interessante percorso didattico che ha caratterizzato la loro uscita e grati per l’opportunità che è stata data loro. Secondo le insegnanti che hanno accompagnato i ragazzi in questo percorso, il progetto li ha resi più consapevoli delle potenzialità e ricchezze del nostro territorio e più coscienti dell’importanza di lavorare in gruppo con modalità di ricerca.

“Expo 2015 è un’occasione privilegiata per favorire la diffusione e la comprensione nelle Scuole di una cultura dell’alimentazione sostenibile, sana, sicura e sufficiente per tutti, evidenziando il contributo di scienza e tecnologia per una giusta e corretta alimentazione, quale fattore di benessere, coesione e crescita economica”, ha dichiarato Lucia Lorenzi Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Canavese. “Per questa ragione – ha spiegato – il Gruppo Giovani Imprenditori ha voluto favorire la partecipazione a Expo di giovani studenti del territorio coinvolgendoli in un’esperienza di grande valore educativo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here